Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Articoli Cultura Il "Multiuniverso": l'ultima teoria di Stephen Hawking
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Il "Multiuniverso": l'ultima teoria di Stephen Hawking

22 marzo 2018 - Non siamo soli nell'Universo, ma nemmeno il nostro Universo sarebbe solo. Questa in sintesi, l'ultima teoria elaborata da Stephen Hawking, fisico britannico, recentemente scomparso, considerato tra le migliori menti dell'astrofisica, oltre che personalità di rilievo della storia dell'astronomia

 

Hawking, studioso dei Buchi Neri e teorico dell'assenza di confini dell'Universo, avrebbe, sulla base di calcoli matematici, dedotto che, in seguito al Big Bang che avrebbe dato vita al nostro Universo, altri Big Bang sarebbero occorsi in numero infinito, dando vita ad altri Universi la cui esistenza è, per via del nostro livello di tecnologia, ancora difficile da comprovare. Inserito in un sistema infinito di Universi, il nostro Universo, secondo la teoria di Hawking, sarebbe dunque parte di un Multiuniverso, nel quale i diversi Universi coesisterebbero.

 

Vi sarebbe, dunque, la possibilità di passare da un Universo all'altro? A questo quesito ancora non è possibile fornire una risposta. Certo è che, secondo Hawking, al nostro Universo spetterebbe un destino di "oblio", progressiva oscurità e raffreddamento. Una volta esaurita l'energia delle stelle che compongono le sue galassie, il nostro Universo, infatti, continuerebbe a vagare nel Multiuniverso al buio.

 

Seppur ancora tutta da provare, la teoria del Multiuniverso rappresenta l'ennesima prova del genio di Hawking, personalità dall'indiscusso carisma, tanto da essere capace di vincere una sclerosi laterale che lo ha costretto a vivere sulla sedia a rotelle e a parlare per mezzo di un sofisticato mezzo capace di tramutare in voce il movimento delle sue corde vocali.

 

 

Nato in Inghilterra l'8 Gennaio 1942, Hawking studia cosmologia a Oxford e, una volta entrato nella prestigiosa Royal Society, insegna cosmologia a Cambridge. Tra le sue teorie più importanti vi è, a prova della Relatività di Einstein, l'identificazione della nascita dell'Universo con il Big Bang, e dalla sua fine per mezzo dei Buchi Neri.

 

A proposito dei Buchi Neri, Hawking dimostrò il "suono" che essi emettono sotto forma di radiazioni. Una successiva rivisitazione della sua teoria sui Buchi Neri portò Hawking a teorizzare l'assenza di confini dell'Universo, che, così, apparirebbe come il pianeta terra: circumnavigabile in tutta la sua estensione senza incontrare alcun ostacolo insormontabile. Tra i libri più famosi di Hawking, lecito menzionare "Una Breve Storia del Tempo" e "Una ancora più breve storia del Tempo".

 

di Matteo Cazzulani

Coordinatore Editoriale

Lombardi nel Mondo

@MatteoCazzulani

 

fonte foto: pubblico dominio

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

Manifesto dei Lombardi nel Mondo

Milano 12 gennaio 2018 - Appello per una maggiore rappresentanza dei Lombardi nel Mondo. Il Manifesto si prefigge di promuovere una serie di azioni positive, concrete e incisive, atte a restituire quella dignità che gli emigrati lombardi e le loro famiglie meritano di vedere riconosciuta non solo in ambito istituzionalecontinua>>
Altro…