Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Articoli Area diritti civili nel mondo "San Suu Kyi is an example of human rights and democracy, as Tymoshenko and Politkovskaya" - Cazzulani (Filitalia)
Accedi a ..
Ratio Informa .....
Collegamento alle informationi di Ratio Srl
In Evidenza ...
Logo_giubileo60.png

"San Suu Kyi is an example of human rights and democracy, as Tymoshenko and Politkovskaya" - Cazzulani (Filitalia)

Matteo Cazzulani, President of the Integration Committee of Filitalia International Italian District, stressed that Burmese opposition politician Aung San Suu Kyi is a model for those who are committed in the spread of HR and Democracy worldwide.

President Cazzulani appreciated the decision by the European Parliament to award San Suu Kyi with the Sakharov Prize on Tuesday 10/22, after the Burmese opposer was physically denied to it for 23 years due to a political detention.

"San Suu Kyi is an example of how women are important in the spread of HR and democracy in unfree societies, as the Burmese one is. It is important today to remember also the Leader of Ukrainian opposition Yulia Tymoshenko, who is a victim of a political prosecution in Ukraine, and Anna Politkovskaya: the courageous Russian journalist who was killed in 2006 because she condemned HR violations by the Russian army in Chechnya" President Cazzulani said.

 

ABOUT AUNG SAN SUU KYI

Aung San Suu Kyi is a Burmese opposition politician and leader of the National League of Democracy of Myanmar who was jailed due to her political opposition to Burmese political Authorities from 1989 to 2010, becoming in the world one of the most prominent political prisoners.

Once freed, San Suu Kyi was elected  as a MP on April 2012, and she expressed the will to run in next Presidencial Election of Myanmar.

 

San Suu Kyi was awarded with the Sakharov Prize in 1990, but she wasn't allowed to receive it personally due to her political detention.



"AUNG SAN SUU KYI È UN ESEMPIO DI DIRITTI UMANI E DEMOCRAZIA. COME TYMOSHENKO E POLITKOVSKAYA" CAZZULANI (FILITALIA)

 

Matteo Cazzulani, Presidente della Commissione Integrazione del Distretto Italia di Filitalia International, ha sottolineato come l'oppositrice birmana Aung San Suu Kyi sia un modello per chi si batte per il rispetto dei Diritti Umani e la diffusione della Democrazia nel Mondo.

Il Presidente Cazzulani ha apprezzato la decisone del Parlamento Europeo di consegnare, martedì 22 Ottobre, il Premio Sakharov all'oppositrice birmana, che per 23 anni è stata impossibilitata a ritirare perché detenuta politica.

"San Suu Kyi dimostra quanto figure femminili siano importanti della diffusione dei Diritti Umani e della democrazia in società non libere come quella birmana -ha dichiarato Cazzulani- Oggi è opportuno ricordare anche la Leader dell'Opposizione ucraina Yulia Tymoshenko, vittima di un caso di giustizia selettiva in Ucraina, e di Anna Politkovskaya: la coraggiosa giornalista russa assassinata per avere testimoniato le violazioni dei Diritti Umani da parte dell'esercito russo in Cecenia".

 

CIRCA AUNG SAN SUU KYI

Aung San Suu Kyi è una politica dell'opposizione birmana, esponente della Lega Nazionale per la Democrazia in Myanmar, arrestata per motivi politici dal 1989 al 2010.

Una volta liberata, San Suu Kyi è stata eletta Deputata nel 2010, ed ha dichiarato la volontà di partecipare alle prossime Elezioni Presidenziali birmane.

La dissidente birmana è stata insignita del Premio Sakharov nel 1990, ma da allora è sempre stata impossibilitata a ritirarlo a causa della sua detenzione.

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

L’emigrazione e' un valore tutelato dalla Costituzione

La Repubblica “riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell’interesse generale, e tutela il lavoro italiano all’estero”. Il terzo e ultimo comma dell’articolo 35 della Costituzione italiana inserisce la nostra emigrazione fra i valori costituzionalmente tutelati, ma non si tratta di uno dei passaggi più citati della nostra carta fondamentale.continua>>
Altro…