Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Articoli Le grandi interviste Franco Tirelli: “Imprese italiane, tornate a investire in Argentina. Ne sarete ripagate"
Accedi a ..
Ratio Informa .....
Collegamento alle informationi di Ratio Srl
In Evidenza ...
Logo_giubileo60.png

Franco Tirelli: “Imprese italiane, tornate a investire in Argentina. Ne sarete ripagate"

In lenta (lentissima) ripresa in Italia, le imprese italiane possono vedere nei mercati all'estero una possibilità di sviluppo della propria attività. D'altro canto, la situazione dei lavoratori italiani è strettamente legata all'emigrazione, ora non più di "bassa manovalanza", bensì di giovani altamente specializzati a cui il mercato del lavoro non è in grado di offrire opportunità di impiego all'altezza della loro preparazione. È su queste due tematiche che Lombardi nel Mondo ha voluto approfondire il discorso con Franco Tirelli, candidato alle elezioni parlamentari per la Circoscrizione Sud America
09/02/2018

Franco Tirelli: “Imprese italiane, tornate a investire in Argentina. Ne sarete ripagate"

In lenta (lentissima) ripresa in Italia, le imprese italiane possono vedere nei mercati all'estero una possibilità di sviluppo della propria attività. D'altro canto, la situazione dei lavoratori italiani è strettamente legata all'emigrazione, ora non più di "bassa manovalanza", bensì di giovani altamente specializzati a cui il mercato del lavoro non è in grado di offrire opportunità di impiego all'altezza della loro preparazione. È su queste due tematiche che Lombardi nel Mondo ha voluto approfondire il discorso con Franco Tirelli, candidato alle elezioni parlamentari per la Circoscrizione Sud America

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

L’emigrazione e' un valore tutelato dalla Costituzione

La Repubblica “riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell’interesse generale, e tutela il lavoro italiano all’estero”. Il terzo e ultimo comma dell’articolo 35 della Costituzione italiana inserisce la nostra emigrazione fra i valori costituzionalmente tutelati, ma non si tratta di uno dei passaggi più citati della nostra carta fondamentale.continua>>
Altro…