Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Articoli In dialetto IL LIBRO " IL PICCOLO PRINCIPE " ORA ANCHE IN DIALETTO MANTOVANO
Accedi a ..
Ratio Informa .....
Collegamento alle informationi di Ratio Srl
In Evidenza ...
Logo_giubileo60.png

IL LIBRO " IL PICCOLO PRINCIPE " ORA ANCHE IN DIALETTO MANTOVANO

Il libro nasce da una iniziativa de “Il Mantovano Imbruttito”, una pagina di Facebook che conta, ad oggi, oltre diecimila iscritti, con la collaborazione dell'associazione culturale "Laboratorio 3" ed il patrocinio dell’Associazione “Mantovani nel Mondo”.

 

Questa edizione che in dialetto mantovano diventa: "Al Principìn", è stata curata da Alfredo Facchini meglio conosciuto come Fredón. Il libro sarà presentato al grande pubblico in concomitanza con l'uscita dell'omonimo film d'animazione.
Il ricavato dalle vendite online, o dell'acquisto del libro durante l'evento di presentazione, sarà devoluto all'Associazione "Marco S. - No alla Sla", Onlus che sostiene Marco Sguaitzer, il grande e apprezzato sportivo mantovano colpito nel 2008 dalla sclerosi laterale amiotrofica ora impegnato nella lotta contro questa malattia.
Per acquistare in rete la versione in mantovano seguire il seguente LINK.
La versione mantovana è inserita nella collana di traduzioni in varie lingue e dialetti italiani curata dalla casa editrice tedesca Tintenfass.
Questo libro, considerato a ragione, un capolavoro della letteratura mondiale scritto dal francese Antoine de Saint-Exupéry, pubblicato per la prima volta nel 1943 in lingua inglese e successivamente in francese, conta oltre 260 versioni in lingua e dialetti nel mondo.
Il contenuto affronta temi quali il senso della vita, il significato dell'amore e dell'amicizia. Ciascun capitolo del libro racconta di un diverso incontro che il protagonista fa con diversi personaggi e su diversi pianeti. Ognuno di questi bizzarri personaggi lascia il piccolo principe stupito e sconcertato dalla stranezza delle "persone adulte" e può essere identificato come un'allegoria o uno stereotipo della società moderna e contemporanea.

Link utili:

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

L’emigrazione e' un valore tutelato dalla Costituzione

La Repubblica “riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell’interesse generale, e tutela il lavoro italiano all’estero”. Il terzo e ultimo comma dell’articolo 35 della Costituzione italiana inserisce la nostra emigrazione fra i valori costituzionalmente tutelati, ma non si tratta di uno dei passaggi più citati della nostra carta fondamentale.continua>>
Altro…