Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Articoli Rubriche Buone vacanze da Mantovani nel Mondo e lo staff del portale lombardinelmondo.org
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Buone vacanze da Mantovani nel Mondo e lo staff del portale lombardinelmondo.org

Il nostro collaboratore Ferruccio Brambilla ci ha selezionato un articolo che sentiamo di condividere.

"… fare un poco di vuoto (questo significa, anche etimologicamente, vacanza) è sempre più difficile e sempre più raro.
E' importante provarci; e se occorre, costringersi a farlo.
Più "campo" più capisco il sabato ebraico, la domenica cristiana e tutte le ricorrenze che fanno obbligo di oziare, di sospendere i propri negozi, di scendere almeno per un attimo dal convoglio del tempo organizzato, quello che ci trasporta tutti insieme verso questa o quella radiosa meta sociale.
Non fare niente è igiene dello spirito, una ripulitura del cervello: e non ne siamo più capaci.
Mi raccomando: spegnete il maledetto smartphone almeno per qualche ora al giorno, lasciate scorrere il tempo senza fissarlo a scadenze e appuntamenti, evitate di abusare del vostro vuoto rimpinzandolo di troppe voglie e di troppo divertimento, come moltissimi fanno in estate, trasformandola in una febbrile successione di cose da fare.
C’è un diritto alla spossatezza, al corpo abbandonato, allo spirito rilasciato, lasciarsi instupidire dal canto delle cicale è una delle maniere più dirette e radiose per ritornare all’infanzia.
Lo dico a voi nella speranza che almeno qualcuno ce la faccia davvero, a fare il vuoto attorno a sé e dentro di sé; perché io dubito di esserne ancora in grado.
Prometto di provarci.
Buona vacanza, amici
" (di Michele Serra, "L'AMACA" repubblica.it)

… e buona vacanza anche da parte mia, Ferruccio Brambilla

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

Dall'Italia si continua a partire

Si dice e si ripete che dal 1973 l’Italia non è più terra di emigrazione. Si tratta però di un’affermazione vera solo a metà. In quell’anno si è registrato infatti lo storico sorpasso fra chi parte dal nostro paese e chi decide di trasferirvisi. Questo non vuol dire che non si parta più.continua>>
Altro…