Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Articoli Storia ed emigrazione Viaggio nella memoria di Pellaloco
Accedi a ..
Ratio Informa .....
Collegamento alle informationi di Ratio Srl
In Evidenza ...
Logo_giubileo60.png

Viaggio nella memoria di Pellaloco

Aperto su Facebook un nuovo gruppo dedicato a Pellaloco, piccola ma importante frazione del Comune di Roverbella (Mantova). Pellaloco rappresenta una parte molto importante di storia contadina che ha coinvolto decine e decine di famiglie.

Il gruppo ha l'obbiettivo, oltre a quello di far conoscere fatti e avvenimenti di questa antica comunità, di riunire le famiglie che hanno vissuto in questa terra di corti e di risaie e con esse i loro discendenti figli, nipoti e pronipoti, dando un appuntamento a tutti nel 2016 con un grande raduno nazionale. Le fonti sono state messe a disposizione da Daniele Marconcini (promotore della pagina ) e da Franco Turrina che visse la sua giovinezza a Pellaloco...

Pellaloco è presente in Brasile nella città di Artur Noguiera, a Campinas (Stato di San Paolo ) con la famiglia Rossetti-Campostrini emigrata alla fine del secolo dove la memoria della nostra terra è tenuta alta da Zeno Capatto, discendente di Rodolfo Rossetti originario di Pellaloco.

Tutti sono invitati a contribuire con testimonianze e foto, anche di famiglia, alla pagina, informando tutti i pellalochesi e i loro discendenti a partecipare all'evento, attualmente in preparazione per il 2016, del 1° Raduno nazionale delle famiglie di Pellaloco.

Il titolo Pellaloco 1940 - 2016, nasce dal fatto che Franco Turrina ha censito i nomi della famiglie residenti nel paese nell'anno 1940.
Dedico a nome di tutti voi, questa iniziativa ai nostri padri, madri, nonni e nonne e bisnonni e bisnonne che hanno vissuto una vita piena di sacrifici e di fatica nelle risaie come braccianti e salariarti e mondine, nelle stalle come bovari e mungitori e nelle corti come fabbri e maniscalchi, dando una lezione di vita a noi che siamo arrivati dopo in un'era di maggior benessere e progresso. La gente allora era piu' povera ma si voleva piu' bene. Cerchiamo sempre di ricordarlo, abbandonando egoismi e rivalse, onorando così degnamente i nostri nonni.

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

L’emigrazione e' un valore tutelato dalla Costituzione

La Repubblica “riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell’interesse generale, e tutela il lavoro italiano all’estero”. Il terzo e ultimo comma dell’articolo 35 della Costituzione italiana inserisce la nostra emigrazione fra i valori costituzionalmente tutelati, ma non si tratta di uno dei passaggi più citati della nostra carta fondamentale.continua>>
Altro…