Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Articoli Area Unaie e FAIM Stefania Schipani nominata al Consiglio Direttivo UNAIE
Accedi a ..
Ratio Informa .....
Collegamento alle informationi di Ratio Srl
In Evidenza ...
Logo_giubileo60.png

Stefania Schipani nominata al Consiglio Direttivo UNAIE

L’assemblea elettiva dell’UNAIE, Unione Nazionale Associazioni Immigrati ed Emigrati, convocata a Venezia-Mestre sabato 4 febbraio 2017, ha offerto il suo riconoscimento alla Filitalia International con la nomina nel Consiglio Direttivo di Stefania Schipani, vicepresidente del distretto Italia.

a nomina si inserisce in un rilancio della storica funzione dell’UNAIE che nel 2016 è giunta al suo 50° anniversario e nel rinnovo delle cariche statutarie, con scadenza nel mese di febbraio 2020, ha lanciato un segnale di forte innovazione affidando gli incarichi a volti nuovi e nel rispetto della rappresentanza di genere.

Stefania Schipani da anni è impegnata nello sviluppo di Filitalia International,fondazione filantropica statunitense attiva nella diffusione della lingua e dellacultura italiana nel Mondo. Fondata a Philapelphia dal medico calabrese Pasquale Nestico la fondazione è ora presente con numerose sedi nel continente americano ed europeo.

Con il suo entusiasmo e competenza Stefania Schipani può da ora offrire il suo attivo contributo progettuale anche all’UNAIE. La presenza dei quasi 5 milioni di italianiall’estero e le problematiche poste dal crescente fenomeno migratorio nel mondo, rendono del resto in questo momento storico quanto mai indispensabile il contributo e l’attività di simili organizzazioni.

In questo l’UNAIE può contare sulla nuova presidenza di Ilaria del Bianco, dell’Associazione Lucchesi nel Mondo, dei vicepresidenti Alberto Tafner(Trentini nel Mondo) e Oscar De Bona (Bellunesi nel Mondo) e sulla professionalità degli altri membri del Consiglio DirettivoMario Algeo (Trevisani nel Mondo), Lia Di Menco (Abruzzo Mondo), Federica Merlo (Fondazione Verga),Luigi Papais (Ente Friuli nel Mondo).

 

Venezia/Mestre 4 Febbraio 2017
(Fonte www.filitalia.it)

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

L’emigrazione e' un valore tutelato dalla Costituzione

La Repubblica “riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell’interesse generale, e tutela il lavoro italiano all’estero”. Il terzo e ultimo comma dell’articolo 35 della Costituzione italiana inserisce la nostra emigrazione fra i valori costituzionalmente tutelati, ma non si tratta di uno dei passaggi più citati della nostra carta fondamentale.continua>>
Altro…