Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Gli Editoriali di Lombardi nel Mondo Appello alla Regione Lombardia in occasione della Conferenza Stato Regioni
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Appello alla Regione Lombardia in occasione della Conferenza Stato Regioni

Leggi il testo dell'appello rivolto da Daniele Marconcini, rappresentante del Consiglio Regionale nella Consulta dell'Emigrazione Lombarda

Appello alla Regione Lombardia in occasione della Conferenza Stato Regioni 2009

 

CONSIDERATO CHE

 

-          E’ stata indetta la terza Assemblea della Conferenza permanente Stato-Regioni-Cgie in concomitanza con l'Assemblea plenaria del CGIE prevista dal 30 novembre al 4 dicembre 2009;

-          Scopo dell'Assemblea, promossa dal Presidente del Consiglio dei Ministri, è quello di indicare le linee programmatiche per la realizzazione delle politiche del Governo, del Parlamento e delle Regioni per le comunità italiane all'estero;

-          In più occasioni il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero (CGIE) ha evidenziato la necessità di mantenere e sviluppare le attività di formazione all’estero dei cittadini italiani, tese sia a rafforzare l’occupabilità ed il potere contrattuale della manodopera italiana sui mercati del lavoro stranieri, sia per favorire l’affermazione della professionalità e dell’imprenditorialità italiana all’estero;

-          L’unico strumento nazionale oggi in vita che permette di realizzare interventi per la formazione e l’aggiornamento dei nostri concittadini residenti in paesi non appartenenti all’UE, è il D. Lgs n. 112 del 1998 (art. 142 lett. h);

-          Sulla base del suddetto decreto legislativo, il Ministro del Lavoro, con proprio avviso pubblico (bando), dovrebbe disporre fondi e stabilire regole per la presentazione e il finanziamento di progetti in partenariato con organismi di formazione operanti all’estero;

-          I bandi dovrebbero essere annuali ma, nei fatti, sono diventati triennali;

-          Il più recente risale al 30 luglio 2007 e, trascorsi oltre due anni, l’iter per l’avvio delle attività sul campo, dopo la selezione dei progetti e l’approvazione della graduatoria e del finanziamento, non è ancora concluso;

 

 

CI APPELLIAMO ALLA REGIONE LOMBARDIA

 

-          Affinché si faccia promotrice, in occasione dell’Assemblea della Conferenza Stato-Regioni-Cgie, di un’azione che permetta di introdurre, nel documento finale dell’Assemblea, l’impegno del governo, ed in particolare del competente Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, a promuovere immediatamente la preparazione e la pubblicazione di nuovo avviso pubblico (bando) per la presentazione di progetti per la formazione degli italiani all’estero, provvedendo – in accordo col Ministero delle Finanze – a mettere a disposizione i relativi fondi.

 

Daniele Marconcini

Rappresentante Consiglio Regionale nella Consulta dell'Emigrazione Lombarda

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

Mattarella nelle Repubbliche Baltiche, dove si respira voglia d’Italia

Piccole, ma molto dinamiche le comunità italiane che il Capo dello Stato ha potuto incontrare. Numerosi gli imprenditori attivi nel campo dell’import-export, e fra essi molti lombardi. continua>>
Altro…