Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Gli Editoriali di Lombardi nel Mondo I lombardi alla prima Conferenza dei giovani italiani nel mondo
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

I lombardi alla prima Conferenza dei giovani italiani nel mondo

La seguente comunicazione è stata inviata ai componenti della Consulta lombarda dell'Emigrazione. La riportiamo per informare circa la prima Conferenza dei giovani italiani nel mondo

La seguente comunicazione è stata inviata ai componenti della Consulta lombarda dell'Emigrazione.

La riportiamo per informare circa la prima Conferenza dei giovani italiani nel mondo

 

Il Ministero degli Affari Esteri e CGIE informano che dal 10 al 12 Dicembre si terrà a Roma, presso la sede FAO, la prima Conferenza dei giovani italiani nel mondo.

 

Oltre ai 400 invitati provenienti da tutto il mondo e ai 200 invitati provenienti dall'Italia, è possibile esprimere nominativi regionali che possano partecipare in veste di uditori ai gruppi tematici.

 

La Lombardia ha opzionato 6 posti.

 

Se la partecipazione fosse di vostro interesse allego il modulo di partecipazione che, compilato deve poi essere inviato via fax al n. 02 /7655883 (Regione Lombardia) entro la giornata di domani.

 

Come potrete vedere nell'allegato è previsto che le spese siano interamente a carico dell'Associazione/Ente che delega il partecipante.

 

In ogni caso i costi non potranno essere imputati a Regione Lombardia oppure al Ministero competente.

 

Non è invece prevista la partecipazione spontanea e diretta (anche a proprie spese) di associazioni nazionali o regionali. E’ quindi  esclusa, come del resto lo è quella dei Comites. Le Regioni invieranno 40 giovani (6, come detto la Lombardia) scelti tra quelli che hanno già partecipato ad incontri dei rispettivi corregionali nel mondo. Su questo versante occorre dunque mettersi in contatto tempestivamente con gli organismi regionali preposti.

 

Daniele Marconcini

Editore Portale Lombardi nel Mondo

Rappresentante del Consiglio Regionale Lombardo nella Consulta dell'Emigrazione

 

L’articolazione dei lavori è la seguente

ARTICOLAZIONE DEI LAVORI

 

DOMENICA 7 DICEMBRE (durante il giorno arrivo dei delegati)

Ore 19,30 Serata di benvenuto offerta dal Comune di Roma (Palazzo delle Esposizioni)

 

LUNEDI’ 8 DICEMBRE

Ore 9,00 Registrazione dei delegati

10,30 Conferenze Paese e Continentali

13,00 Pausa colazione

14,30 Ripresa lavori

18,00 Interruzione lavori

Sera libera

 

MARTEDI’ 9 DICEMBRE

Ore 9,30 Costituzione gruppi tematici e inizio lavori

13,00 Interruzione lavori

Pomeriggio libero – sera libera

 

MERCOLEDI’ 10 DICEMBRE

Ore 8,00 Trasferimento delegati alla Camera dei Deputati

10,00 Inizio Conferenza. Interventi Presidente della Repubblica, Presidente del Senato,

Presidente della Camera dei Deputati.

12,00 Trasferimento FAO e colazione

14,30 Indirizzi saluto Sindaco di Roma, Segretario Generale CGIE, Presidente Conferenza

Stato-Regioni.

15,00 Relazione Ministro degli Affari Esteri

15,30 Plenaria: interventi 15 delegati (5 per ogni Area geografica)

18,30 Interruzione lavori

Sera libera

 

GIOVEDI’ 11 DICEMBRE

Ore 9,30 Lavori gruppi tematici

12,30 pausa colazione

14,00 Interventi membri Governo: Ministro della Gioventù, Ministro dell’Istruzione, Ministro

dei Beni e delle Attività Culturali, Ministro per i Rapporti con le Regioni.

15,00 Ripresa lavori gruppi tematici

18,30 Interruzione lavori

20,30 Serata offerta in collaborazione dal Ministero dell’Istruzione e dalle Regioni

 

VENERDI’ 12 DICEMBRE

Ore 9,30 Discussione e approvazione documenti tematici.

12,30 Pausa colazione

14,00 Interventi personalità (Presidente Emerito Carlo Azeglio Ciampi, Presidente della

Regione Lazio ed altre personalità politiche).

15,00 Plenaria

17,00 Lettura e approvazione Dichiarazione finale

17,30 Intervento Ministro degli Affari Esteri

18,00 Termine Conferenza

 

 

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

Mattarella nelle Repubbliche Baltiche, dove si respira voglia d’Italia

Piccole, ma molto dinamiche le comunità italiane che il Capo dello Stato ha potuto incontrare. Numerosi gli imprenditori attivi nel campo dell’import-export, e fra essi molti lombardi. continua>>
Altro…