Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Gli Editoriali di Lombardi nel Mondo Premio per la Pace 2011, Menzione Speciale alla Congregazione dei Servi della Carità
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Premio per la Pace 2011, Menzione Speciale alla Congregazione dei Servi della Carità

Figura anche la Congregazione dei Servi della Carità - Opera don Guanella tra le dieci menzioni speciali della XIV edizione del Premio per la Pace di Regione Lombardia, la cui tradizionale cerimonia di consegna si svolgerà martedì 13 dicembre alle ore 17.00.

L'iniziativa, istituita nel 1997, è volta a promuovere la cultura della pace e della solidarietà nel territorio lombardo, attraverso l'assegnazione di riconoscimenti a persone, enti pubblici e
privati ed associazioni regionali che si sono distinti nella promozione di iniziative per la pace e la cooperazione allo sviluppo.
"Nell'anno della santificazione di don Luigi Guanella - dichiara Luca Gaffuri - la menzione speciale che verrà consegnata da Regione Lombardia alla Congregazione dei Servi della Carità rappresenta un importante gesto di riconoscenza per l'opera svolta in 125 anni nell'assistenza a giovani e anziani senza casa o senza famiglia. L'opera, come il seme di evangelica memoria, è inoltre cresciuta nel tempo adattandosi alle nuove necessità sociali e alle esigenze educative attualmente sempre più indispensabili".

La Congregazione dei Servi della Carità - Opera don Guanella, è sorta a Como il 6 aprile 1886, su iniziativa di don Luigi Guanella, elevato lo scorso 23 ottobre a Santo da Papa Benedetto XVI, quarantasette anni dopo la sua proclamazione a beato, avvenuta il 25 ottobre 1967 con Paolo VI. La missione prefissata è legata all'assistenza e alla cura dei poveri, soprattutto delle persone più emarginate per motivi psichici, materiali o spirituali. Si è sempre interessata alla sorte di tutte le categorie di persone in difficoltà, specialmente a favore della gioventù sbandata moralmente e anche materialmente, degli anziani incapaci di condurre una vita normale ovvero di tutto quello
che si può definire "popolo povero", afflitto da privazione sociale e religiosa. Di tutte queste persone i Servi della Carità, eredi di don Guanella, si prendono cura attraverso i loro centri sparsi in tutto il mondo. La Congregazione infatti, oltre alla sede di Como e di Roma, è presente con istituti di diverso indirizzo in Italia, in Europa, nel Nord e nel Sud America, in Africa e in Asia.

La proposta e' stata formalizzata dall' Associazione dei Mantovani nel Mondo Onlus grazie al suo Presidente Daniele Marconcini e al Consigliere Ernesto Milani

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

Mattarella nelle Repubbliche Baltiche, dove si respira voglia d’Italia

Piccole, ma molto dinamiche le comunità italiane che il Capo dello Stato ha potuto incontrare. Numerosi gli imprenditori attivi nel campo dell’import-export, e fra essi molti lombardi. continua>>
Altro…