You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Asia/Africa Articoli Dal mondo economico, istituzionale e sociale Italia-Marocco: accordo collaborazione Protezione civile
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Italia-Marocco: accordo collaborazione Protezione civile

(ANSAmed) - RABAT, 5 OTT - Italia e Marocco hanno siglato un protocollo d'intesa sulla protezione civile, destinato a rafforzare e sviluppare la cooperazione bilaterale sui parametri relativi alla gestione dei rischi.

La cerimonia della firma del protocollo, svoltasi a Rabat, e' stata presieduta dal ministro degli interni marocchino, Charki Drais, e dal direttore generale del dipartimento della protezione civile italiana, Franco Gabrielli, in presenza dell'ambasciatore d'Italia in Marocco Piergiorgio Cherubini.

Il ministro marocchino ha dichiarato la sua soddisfazione per l'iniziativa di cooperazione nella protezione civile: ''il Marocco e l'Italia hanno tutto da guadagnare da una cooperazione bilaterale costante in questo campo. I due paesi, che fanno parte della stessa area mediterranea, sono praticamente soggetti agli stessi rischi.

Gabrielli ha sottolineato che il Marocco ''e' un paese avanzato in materia di protezione civile e ha acquisito l'esperienza necessaria in questo campo''. Il protocollo di intenti ''e' molto importante e permettera' di promuovere la cooperazione in questo settore''.

Mohamed Bendiane, dirigente della protezione civile marocchina, ha spiegato che il protocollo riguarda, in particolare, lo scambio di esperienze e di competenze, lo sviluppo dei meccanismo di intervento e la formazione.

(ANSAmed).

 

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali