You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Asia/Africa Articoli Dal mondo economico, istituzionale e sociale
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Dal mondo economico, istituzionale e sociale

Etiopia: cooperazione, rafforzare i rapporti

Etiopia: cooperazione, rafforzare i rapporti

Il Ministro Terzi riceverà il Vice Primo Ministro e Ministro degli Esteri etiope, Hailemariam Desalegn. L’Italia – ha affermato nel briefing di presentazione il capo del Servizio stampa della Farnesina Giuseppe Manzo – considera l’Etiopia ”un punto di riferimento unico per la pace e la stabilità del Corno d’Africa” ed anche con Addis Abeba l’Italia vuole ”dare regolarità” alle consultazioni bilaterali

Read More…

Nuovo programma per ridurre la mortalità materna in quattro nazioni

Nuovo programma per ridurre la mortalità materna in quattro nazioni

Ancora oggi in Africa molte mamme e molti bambini muoiono perché non hanno la possibilità di avere servizi sanitari adeguati. Non a caso la riduzione della mortalità materna e infantile è uno dei grandi Obiettivi del Millennio, stabiliti dalle Nazioni Unite. In particolare, l'accesso al parto assistito è la prestazione che più di ogni altra segna drammaticamente la differenza tra i diversi paesi e le diverse classi sociali

Read More…

Fukushima Un Anno Dopo: Cosa È Cambiato?

Fukushima Un Anno Dopo: Cosa È Cambiato?

Un anno fa il Giappone fu investito da una immane catastrofe che sgomentò tutto il mondo, un apocalisse che rimarrà alla storia come la tragedia di Fukushima. Era l'11 marzo 2011, un devastante terremoto di magnitudo 9 e il conseguente tsunami devastarono il nordest del Paese provocando la morte di 15.800 persone nelle prefetture di Iwate, Miyagi e Fukushima. Ma ai morti vanno aggiunti i 3.300 dispersi, inghiottiti dal mare e mai ritrovati. Ai due disastri naturali se ne aggiunse un terzo: la catastrofe nucleare.

Read More…

India: il caso dei Marò continua a preoccupare l’Italia

India: il caso dei Marò continua a preoccupare l’Italia

Colloquio telefonico tra il Premier Monti e il Primo Ministro indiano Singh. Vivissima preoccupazione del Governo italiano per la decisione del tribunale di Kollam

Read More…

Hong Kong la nuova frontiera. La terra promessa degli europei in fuga dalla crisi

Hong Kong la nuova frontiera. La terra promessa degli europei in fuga dalla crisi

L’enclave Hong Kong è una delle città più densamente popolate e dinamiche del mondo, centro finanziario ed economico dell’Asia che ora cerca anche uno status di capitale culturale, con università, musei e gallerie d’arte. Spagnoli, italiani, francesi invadono la metropoli. Ed è boom di nuove società, ristoranti e gallerie

Read More…

Italia-Egitto: partnership strategica per le imprese

Italia-Egitto: partnership strategica per le imprese

''Italia ed Egitto hanno relazioni economiche molto profonde e importanti. La collaborazione deve andare avanti e l'obiettivo dell'Egitto è quello di rassicurare la comunità degli imprenditori italiani che operano nel nostro paese''. Così il ministro degli Esteri egiziano Kemal Amr nel corso della conferenza stampa congiunta con il ministro degli Esteri italiano Giulio Terzi che si è tenuta alla Farnesina al termine di un incontro con le imprese italiane.

Read More…

Formazione a Manila per 1 milione e 800 mila volontari pronti a fronteggiare disastri e calamità

Formazione a Manila per 1 milione e 800 mila volontari pronti a fronteggiare disastri e calamità

La Croce Rossa Nazionale delle Filippine (PNRC) ha organizzato la formazione di 1milione e 8mila volontari per far fronte alle eventuali catastrofi che potrebbero colpire il paese

Read More…

I lavori artigianali delle donne malate di Aids permettono la costruzione di una scuola a Kampala

I lavori artigianali delle donne malate di Aids permettono la costruzione di una scuola a Kampala

E’ stato inaugurato il 3 febbraio, a Kampala, una nuova scuola secondaria per 400 ragazzi, costruita con fondi privati, essenzialmente raccolti attraverso la vendita di collane di carta riciclata realizzate da donne malate di Aids

Read More…

Libano, il made in Italy non conosce crisi

Libano, il made in Italy non conosce crisi

Non c'e' crisi per l'export italiano in Libano, che nel 2011 ha registrato un aumento del 34% su base annua, raggiungendo quota 1,868 miliardi di dollari

Read More…

Se Israele attacca l’Iran

Se Israele attacca l’Iran

Le voci secondo cui Israele sarebbe ormai pronto a lanciare un attacco armato contro l’Iran si fanno sempre più insistenti. La stampa israeliana lo ha ripetuto spesso negli ultimi giorni. Lo scorso 2 febbraio, lo ha scritto a chiare lettere sul Washington Post David Ignatius, che ha definito non casuale la decisione del ministro della difesa israeliano, Ehud Barak, di posticipare un’esercitazione militare congiunta israelo-americana che si sarebbe dovuta tenere in primavera. L’intenzione del governo israeliano sembrerebbe essere, infatti, quella di lanciare un attacco militare proprio nei mesi primaverili, tra aprile e giugno

Read More…

India, le radio comunitarie hanno bisogno delle donne

 India, le radio comunitarie hanno bisogno delle donne

Le organizzazioni di comunità e le Ong che fanno radio in India è bene che familiarizzino con il principio dell’uguaglianza tra donne e uomini e lo applichino nel quotidiano, in e fuori onda. Perché alla base del movimento delle radio comunitarie – emittenti senza scopo di lucro che rispondono ai bisogni comunicativi locali, coinvolgendo i cittadini nella realizzazione dei programmi – c’è la rivendicazione del diritto degli esclusi a prendere parte allo sviluppo delle proprie comunità

Read More…

Strage in Nigeria: Mario Mauro: cristiani in via di estinzione, vi spiego perché

Strage in Nigeria: Mario Mauro: cristiani in via di estinzione, vi spiego perché

Più di 600 cristiani morti in poco più di 12 mesi. Questo il terrificante bilancio dell’atroce violenza messa in atto in Nigeria dal gruppo estremista islamico Boko Haram. Per la verità sono ormai molti anni che questa setta continua a far parlare di sé, per la ferocia delle proprie azioni, ma anche per la sfacciataggine con la quale tiene sotto scacco il governo nigeriano, che non trova le contromisure adeguate per arginare politicamente,e militarmente, questo autentico esercito della morte

Read More…

La Commissione Europea attenta alla grave crisi alimentare del Sahel

La Commissione Europea attenta alla grave crisi alimentare del Sahel

Il Sahel, regione tra le più povere e sottosviluppate del mondo, è una cintura che attraversa l’Africa a sud del Sahara. Da sempre caratterizzata da bassi livelli di precipitazioni stagionali, negli ultimi anni convive con precipitazioni sempre più irregolari e in diminuzione. 7 milioni di persone, suddivise tra Mali, Burkina Faso, Mauritania, Ciad, Senegal e Niger, rischiano di morire di fame: tra questi, i soli decessi infantili dovuti alla malnutrizione e a cause ad essa collegate, supereranno nel nuovo anno i 300.000 (cifra peraltro già raggiunta negli anni passati in condizioni di non crisi –fonte dati Unicef)

Read More…

Siccità: Corno d'Africa, i costi dell'inerzia

Siccità: Corno d'Africa, i costi dell'inerzia

Oxfam e Save The Children: 100mila morti in pochi mesi. E ora c'è il rischio di una nuova crisi

Read More…

Siria, massacri di regime e disinteresse dei paesi occidentali

Siria, massacri di regime e disinteresse dei paesi occidentali

Le proteste della popolazione siriana, analogamente a quelle degli altri paesi arabi, nascono dal disagio economico e dalla insofferenza verso la pluridecennale dittatura che controlla il paese: le repressioni sono in atto ormai da mesi e hanno causato migliaia di vittime. La comunità internazionale sembra però non prendere una presa di posizione decisa e di fatto il paese è ormai sull'orlo della guerra civile.

Read More…

Host sbarca in India e in Cina

Host sbarca in India e in Cina

Host, il Salone milanese dedicato all’ospitalità professionale, guarda al mondo e punta su India e Cina, all’interno di una nuova manifestazione B2B: Food Hospitality World. Primo appuntamento del 2012 sarà a Mumbai, dal 19 al 21 gennaio

Read More…

Le priorità dell’Italia nella nuova Libia

Le priorità dell’Italia nella nuova Libia

Mentre i commentatori si interrogano su chi saranno i nuovi reggitori della Libia e, prima ancora, se sia possibile ricreare una qualche forma di unità di quell’immenso territorio, gli scenari possibili vanno analizzati anche con l’obiettivo di elaborare strategie di tutela degli interessi nazionali

Read More…

Simem promuove il modello di una città italiana in India

Simem promuove il modello di una città italiana in India

Missione di Confindustria a Delhi e Chennai. Presente anche il presidente Andrea Bolla. L'azienda di Minerbe tra i protagonisti del progetto urbanisitico e infrastrutturale «made in Italy» da realizzare in cooperazione con enti e governo del Paese asiatico

Read More…

Il tormentato percorso delle elezioni in Egitto

Il tormentato percorso delle elezioni in Egitto

Un messaggio pubblicitario dell’hizb al-hurriya wa al’adala, il partito Libertà e Giustizia, compare su una pagina del quotidiano egiziano Al-Ahram. Ecco un segnale dell’inizio della prima campagna elettorale dell’epoca post-Mubarak, in cui il neonato partito del movimento della fratellanza musulmana, per decenni costretto ad agire in clandestinità, trova spazio pubblicitario sul quotidiano un tempo fedelissimo al deposto raìs

Read More…

Attacco all’Iran

Attacco all’Iran

Non è la prima volta che si diffondono voci circa un possibile attacco di Israele ai siti nucleari iraniani. Ma questa volta, dopo l’anticipazione del New York Times sulla pubblicazione del nuovo rapporto della Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea), le voci sono diventate più insistenti

Read More…

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali