You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Asia/Africa Articoli Storia ed emigrazione
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Storia ed emigrazione

04/07/2018

La questione dei "migranti minori non accompagnati"

Milano 30 giugno 2018 - Un percorso di comprensione del fenomeno, tra l’Instrumentum laboris del Sinodo dei Giovani, “Crescere lontano da casa” (l’Atlante dei minori stranieri non accompagnati di Save the Children), i dati ministeriali e il bando di “Never Alone 2018” per proporre e realizzare soluzioni

26/06/2018

Pensieri Democratici: Acquarius e migranti

Ho aspettato alcuni giorni prima di esprimere la mia opinione su questa vicenda ed ora, che la nave dell’ONG ha raggiunto il porto di Valencia scortata da una nave militare italiana e una della Guardia Costiera, vorrei fare alcune considerazioni su quanto avvenuto

15/10/2017

Ex calciatore del Milan Weah verso la presidenza della Liberia

Ma partiti avversari denunciano frodi. Continua spoglio schede

11/02/2017

Delegazione del Museo della 2°GM di Felonica in Russia (comunicato Stampa)

È rientrata da Kirov, Russia centrale, da poche settimane (dicembre 2016) una delegazione del North Apennines Po Valley Park (www.napv.it) formata da Guidorzi Simone e Kristian Civetta per il Museo della Seconda Guerra Mondiale del fiume Po di Felonica (MN) e Filippo Spadi e Marco Del Vita per Gotica Toscana Onlus di Scarperia (FI).

22/04/2014

Boxe e filo spinato, i ricordi degli italiani prigionieri in Africa

Gli ex prigionieri si sono rivisti dopo aver attraversato vite molto diverse: c'è chi ha diretto aziende, chi ha fatto il bidello, chi l'autista di pullman, chi il sindaco di paese. E, come in un romanzo di Sándor Márai, rieccoli a tirare le fila delle loro esistenze ricordando gli anni di Zonderwater.

11/10/2012

Quale futuro per i profughi provenienti dalla Libia?

Sandro Saccani, dell'Associazione Scuola Senza Frontiere, ci offre questo contributo e ci invita a non restare indifferenti. Suggerisce anche una possibile via d'uscita.

22/12/2011

Senegal: un modello per l'intera Africa

Il Senegal è oggi tornato all'attenzione dell'opinione pubblica a causa del gravissimo episodio di Firenze. Ma il Senegal non è solo un paese di emigranti ma anche uno dei paesi più civili dell'intera Africa.

27/11/2011

Libia, fine di una dittatura e incertezza sul futuro

Gheddafi non si può liquidare definendolo solo uno spietato dittatore, la sua figura è controversa e bisogna dire che sotto di lui il Paese ha raggiunto livelli di sviluppo ai vertici del continente africano. Una scheda per inquadrare e capire la Libia e il suo futuro.

16/09/2011

Sri Lanka, un paradiso di paese, quasi sempre

Non sempre le vacanze in luoghi esotici sono facili. Restano però indimenticabili, a distanza di anni, quando le angosce di un possibile dramma diventano dettagli di una avventura da raccontare.

19/06/2011

Il “sogno africano” che chiamava le valli alpine

Povertà e disoccupazione nel '900 hanno spinto alcuni italiani, soprattutto piemontesi e bergamaschi, a cercare fortuna nel continente nero «Andare in Africa è una frase che ho sentito fin dalla mia nascita […]. Andavano in Africa perché volevano sfuggire alla miseria nera che soffocava i nostri paesi, perché volevano lavoro e lavoro non c’era, perché avevano moglie e figli […] e perché le emigrazioni precedenti in Germania, in Svizzera, in America e in Australia non avevano risolto il loro eterno problema

03/06/2011

Il contributo del misterioso popolo dei Mani alla costruzione della moderna Sierra Leone

Il misterioso popolo dei Mani percorse le strade dell'Africa Occidentale dall'inizio del XVI secolo fin quasi all'inizio del XVII secolo. Quasi sconosciuto e ignorato anche dai libri di storia, questo popolo, sconfitto da un coraggioso manipolo di abitanti confederati insieme - i Limba con gli Yalunka e i Susu con i Fula - segna indelebilmente la storia della Sierra Leone e dei popoli vicini, perché impone un nuovo stile di vita, rinnova completamente la classe dominante e riunifica politicamente le piccole comunità disorganizzate sparse sul territorio dell'attuale repubblica della Sierra Leone.

24/02/2011

Libia, situazione attuale e futura rispetto all’Italia

La situazione in Libia può creare gravi problemi anche in Italia. Diamo di seguito una breve occhiata alla situazione attuale e cerchiamo di ipotizzare l'aspetto futuro che queste rivolte potranno assumere.

20/12/2010

L’immigrazione cinese in Italia e in Lombardia

Secondo l’Ismu la popolazione cinese complessiva ammonta a 233mila unità al 1° luglio 2010, di cui un quinto non risulta iscritta in anagrafe. Con una distribuzione abbastanza omogenea sul territorio nazionale, il maggior numero di residenti stranieri è comunque presente in Lombardia

27/11/2010

Quando i clandestini siciliani sbarcavano in Tunisia

C'era un tempo, non molto remoto, in cui erano i "disperati" siciliani ad attraversare le acque del Canale di Sicilia per emigrare nei Paesi della sponda sud del Mediterraneo: in Tunisia, Libia, Egitto, Marocco, Algeria. Un percorso inverso rispetto all'attuale intrapreso dalle migliaia d'immigrati arabi e africani

24/11/2010

Gian Pietro Porro

I Porro erano (e tuttora sono) una nobile famiglia lombarda che ha dato all’Italia insigni patrioti e scienziati. Tra le tante figure insigni figura a pieno titolo il conte Gian Pietro Porro, legato alla tragica spedizione di Harar, in Africa.

11/10/2010

Urbanistica zoologica nel Sudan del Sud?Progetti in corso

Il governo del Sud Sudan ha annunciato dei progetti per rimodellare 10 città in base a forme di animali e frutta. Secondo questa proposta, la capitale regionale Juba prenderebbe la forma di un rinoceronte. Wau sarà rimodellata come una giraffa

12/08/2010

Inevitabile la collisione tra Islam e società occidentali?

Di Kacem El Ghazzali, tradotto da Beatrice Borgato. Testo inglese: Muslim Migrants Want to Hide Behind a Veil di Kacem El Ghazzali. Originale in arabo, tradotto da Hisham Khribchi. Ripreso da Talk Morocco, forum su questioni relative al Marocco e ai nord-africani nel mondo

23/05/2010

La condizione della donna marocchina

La situazione attuale della donna marocchina, a causa di motivi storici e sociali, non è all’altezza delle aspettative e sono necessari ancora molti sforzi per raggiungere un livello elevato di democratizzazione e modernizzazione della società.

15/04/2010

Corsi di cinese per bambini? Aumentano le richieste

A segnalare la tendenza ad un nuovo interesse per percorsi formativi focalizzati sullo studio del cinese lo attesta l'aumento delle richieste da parte dei genitori per percorsi di cinese per bambini

25/01/2010

Anche noi mantovani, noi italiani, migranti di regime

Italia (1938) il fascismo organizzò una vera e propria colonizzazione di un’altra terra oltremare. Quella fu una migrazione di regime. Noi mantovani, noi italiani abbiamo portato il nostro idioma in tante terre lontane, abbiamo sofferto per il distacco dalla nostra terra. Oggi non possiamo non capire lo stato d’animo di quei tanti ragazzi dalla pelle scura che ancora cercano disperati una soluzione ai loro bisogni di vita che sono uguali a quelli che furono i nostri.

13/12/2009

Amin, in Italia per studiare bloccato dalla burocrazia.

Amin ha 18 anni ed è venuto in Italia per studiare; ma la burocrazia sta rallentando i suoi progetti. A 18 anni non si può stare fermi un anno senza studiare né lavorare.

09/09/2009

La storia della comunita’ italiana in Marocco

Prove tangibili della nostra presenza in questo paese si trovano, a partire già dalla fine del 1800 fino ad arrivare ai nostri giorni, nelle grandi opere sia pubbliche sia private realizzate dalle imprese italiane insediatesi nel paese.

10/08/2009

Giappone, Hiroshima ricorda morti nel 64mo anniversario bomba

Solenne cerimonia a Hiroshima per il sessantaquattresimo anniversario del primo attacco atomico della storia. Il sindaco: "Aboliamo armi atomiche", sosteniamo proposte Obama

26/03/2009

Aumentano gli italiani in Giappone. Sono 54.000 nel Paese del Sol Levante

Aumentano gli italiani che hanno scelto di recarsi in Giappone per lavoro o per una vacanza. Nel 2008 sono stati infatti 54.000 gli italiani che si sono recati nel Paese del Sol Levante, con un aumento del 6,9%.

31/07/2007

I Lombardi in Sud Africa

Inizia una nuova rubrica del Portale Lombardi nel Mondo: presenteremo una breve e sintetica presentazione dei tratti essenziali dell'emigrazione lombarda nei paesi in cui questa è stata più rilevante. Cominciamo dal Sud Africa.

27/07/2007

Tristan de Cuhna

Tristan da Cunha, l’isola più remota al mondo continua a mantenere i rapporti con Camogli. Che cosa c’entra la Lombardia ? C’entra, c’entra.

10/02/2006

Italiani nella storia del Sud Africa

Questo articolo a firma del nostro storico André Martinaglia, nipote del protagonista, narra per sommi capi la vita avventurosa di Guglielmo Martinaglia. La grotta da lui scoperta e chiamata “Wonder Hole” fa parte di un complesso di cavità naturali che oggi si chiama “Culla dell’Umanità” (Cradle of Mankind) ed è fra i siti sudafricani riconosciuti dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

24/10/2005

Libia, è polemica sul ritorno del giorno della vendetta

Gheddafi si contraddice e festeggia i 35 anni della cacciata degli italiani, dopo aver promesso a Berlusconi di cancellare la ricorrenza. Fini: "Inaccettabile". Gli Esuli: "Colpa sia della maggioranza, sia dell'opposizione italiana".

22/06/2005

Tunisia, si prepara una consulta delle associazioni italiane

Una prima riunione si è già svolta a Tunisi a inizio giugno, l'iniziativa sollecitata dal "Corriere di Tunisi", diretto da Elia Finzia. Il coordinamento dell'associazionismo essenziale epr meglio tutelare gli interessi degli italiani residenti.

25/05/2005

Dopo trent'anni torna l'italiano nelle scuole algerine

Il progetto, sostenuto dall'impegno dell'ambasciata e dell'Isitituto Italiano di Cutlura, è per ora limitato a cinque licei di Algeri e due scuole di Blida. Trecento gli allievi sin qui coinvolti, ma le reichieste sono molto più numerose.

21/12/2004

Cartoline dalla Siberia: storia di un avamposto tricolore

Nella fredda regione di Krasnoyarsk ai confini con la Cina esiste una piccola e dinamica comunità italiana fondata dal topografo napoletano Ferdinando Bustelli. In mezzo alla neve la cultura italiana portata dalla lingua italiana, dalle proiezioni di film di Totò oppure dall’invenzione del Carnevale siberiano accende l’animo e la passione dei cuori tricolori.

14/10/2004

I rimpatriati del 1970 potranno tornare in Libia

Storico annuncio di Gheddafi: i ventimila espulsi 34 anni fa potranno visitare i luoghi in cui hanno vissuto. Cancellata anche la giornata della vendetta della Libia contro gli italiani

15/07/2004

donna Paola Litta Visconti Arese in Castiglioni

Una nobile italiana del diciottesimo secolo che tanto ricorda M.me de Stäel.

15/07/2004

Asmara una città che profuma d'Italia

La visita del Ministro Tremaglia è l'occasione per raccontare la vita degli italiani in Eritrea. Ad Asmara, città i cui connotati architettonici ricordano quelli di una città italiana, risiedevano un tempo circa settantamila italiani: oggi non ne rimangono che poco più di un migliaio.

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali