You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Europa Articoli Cultura e curiosità GelatoWorld: gelaterie amiche dei cicloturisti
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

GelatoWorld: gelaterie amiche dei cicloturisti

Dal «mondo del gelato»: i gelatieri sono una delle maggiori forze del gusto e dell’impegno economico, sociale e culturale italiano nel mondo. Presentato il progetto «Gelaterie Amiche dei Cicloturisti»
GelatoWorld: gelaterie amiche dei cicloturisti

Gelato in bici

Il progetto promozionale «Gelaterie Amiche dei Cicloturisti», che coinvolge le gelaterie in Italia e in Europa, nasce prendendo lo spunto da due considerazioni di grande attualità:

1. Il gelato artigianale, come è stato più volte sottolineato da fonti autorevoli, è una scelta nutrizionale corretta per chi pratica sport. Ci troviamo, infatti, di fronte a un alimento con buon contenuto di proteine, ad alto valore biologico, zuccheri a rapido assorbimento e a pronta disponibilità energetica, grassi, vitamine e sali minerali.
2. Il cicloturismo è tra i pochi settori in crescita in Europa e sviluppa un movimento economico dalle cifre importanti in quanto è in grado di generare molteplici ricadute sui territori attraversati. Coinvolge milioni di persone, con protagonisti di tutte le età: giovani, famiglie con bambini, anziani, ecc. Secondo la Commissione europea il comparto produce un giro d’affari di 44 miliardi di euro l’anno.

Un abbinamento perfetto, quindi, che può rappresentare un elemento di qualificazione e distinzione per le gelaterie che offrono un prodotto in linea con queste esigenze e che possono diventare un punto di riferimento per i cicloturisti i quali, percorrendo itinerari anche con distanze considerevoli, hanno necessità di fermarsi lungo il percorso – e, naturalmente, anche al termine del viaggio – per riposare e reintegrare le energie senza appesantire la digestione.
In concreto, viene creato un elenco delle gelaterie artigianali (in Italia e in Europa) in grado di soddisfare con professionalità queste necessità: le «Gelaterie Amiche dei Cicloturisti». Il tutto viene inserito in un sito web dove, oltre all’elenco delle gelaterie, sarà possibile fare una ricerca per località, visualizzare la mappa dove si trovano le gelaterie aderenti e calcolare il percorso per raggiungerle. L’iniziativa verrà inoltre segnalata alle associazioni dei cicloturisti e ai tour operator che organizzano viaggi in bicicletta. Ogni gelateria sarà poi individuata attraverso una targa con il logo dell’iniziativa apposta all’esterno del locale.
Al progetto collabora il «Centro Studi del Gelato Artigianale» di Agugliano (An) che metterà a disposizione delle gelaterie aderenti una scheda con le proprietà nutrizionali dei diversi gusti di gelato.
Il Centro Consorzi  di Belluno mette a disposizione le proprie competenze e risorse organizzative.
Per le gelaterie che daranno la loro adesione entro il mese di aprile 2016 l’inserimento avviene senza nessun costo.

Per maggiori informazioni:
http://www.gelatonews.it/gelaterie-amiche-del-cicloturismo/

a cura di L. Rossi (Bochum)
www.luigi-rossi.com

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali