You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Europa Articoli Cultura e curiosità Kaufbeuren: «Sulle oscure tracce della mafia»
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Kaufbeuren: «Sulle oscure tracce della mafia»

Nella Galleria d’Arte di Kaufbeuren si tiene, dal 17 luglio al 4 ottobre 2015, la mostra fotografica «Sulle oscure tracce della mafia». L’evento intende far conoscere, attraverso foto e documenti inediti ed eccezionali, gli scenari della realtà mafiosa
Kaufbeuren: «Sulle oscure tracce della mafia»

Bunker di Saverio

Carmine Macaluso, Presidente  delle ACLI Baviera, ha stilato per «Sicilia Mondo» la seguente nota informativa che proponiamo a chi segue il nostro portale:

«Desidero riportare l'attenzione sulla mostra di affermati fotografi sul tema "Sulle oscure tracce della mafia" che dal 17 luglio 2015 al 4 ottobre 2015 sarà ospitata nella Galleria d'Arte di Kaufbeuren, Spital Tor 2.
Tommaso Bonaventura, Alessandro Imbriaco, Fabio Severo presentano una straordinaria ricerca e una significativa documentazione che li ha impegnati per  tre  anni sul fenomeno della criminalità organizzata in Italia. La raccolta mostra nella sua cruda realtà, attraverso immagini supportate da opportune didascalie, un fenomeno che ha attraversato nei decenni il tessuto sociale di un intero Paese, invisibile ma presente, contro cui oggi, più che mai, è necessaria la massima trasparenza.
La mostra riporta momenti drammatici  e deflagranti delle sanguinose azioni mafiose e i volti di coloro che, a prezzo della stessa vita, l'hanno affrontata e combattuta. Proprio le vittime della mafia richiamano questi momenti di autentica attualità quali la mostra rappresenta, una testimonianza che equivale, per le nuove generazioni, a un impegno civile di costante, vigile, imbarattabile contrapposizione alla criminalità, per l'esaltazione dei valori vincolanti della Costituzione della Repubblica italiana.
L'inaugurazione della mostra è prevista  il 16 luglio 2015 dalle ore 19.00 alle ore 21.30  sarà allietata dal gruppo musicale "Quergestreift". Per l’evento si è approntato  un opuscolo guida di circa 50 pagine.
Sono previste tavole rotonde sul tema, discussioni e visite guidate anche per scolaresche.
È possibile richiedere materiale illustrativo in lingua italiana».

Carmine Macaluso
Presidente ACLI Baviera

Il manuale TAT/ORT (vera e propria guida della mostra «Sulle oscure tracce della mafia») è opera di Alessandro Imbriaco, fotografo premiato in diverse occasioni nazionali e internazionali, Tommaso Bonaventura, fotografo professionista che lavora per diverse testate premiato con il World Press Award nel 2004, e di Fabio Severo, docente di fotografia all’Istituto Europeo di Design. La redazione è a cura di Sylvia Ballhause e la traduzione dall’italiano di Britta Köhler.

Per informazioni utilizzare l’indirizzo mail@kunsthaus-kaufbeuren.de o il numero telefonico 0049 08341 8644.

Indirizzi utili:

http://www.kaufbeuren.de/Freie-Gewerbeflaechen/Veranstaltungskalender-6.aspx/idnr-23126/
kunsthaus kaufbeuren, Spitaltor 2,
mail (at) kunsthaus-kaufbeuren.de
www.kunsthaus-kaufbeuren.de
www.facebook.com/kunst.kunst.kunst
"Sicilia Mondo" sicmondo@tin.it
http://www.siciliamondo.net/

a cura di L. Rossi (Bochum)
www.luigi-rossi.com

Foto:
http://www.kunsthaus-kaufbeuren.de/presse_tatort/Bunker-di-Saverio-Trimboli.jpg

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali