You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Europa Articoli Dal mondo economico, istituzionale e sociale A Tirana, dieci notti di cinema italiano
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

A Tirana, dieci notti di cinema italiano

Proseguirà fino al 2 settembre la rassegna promossa dal locale IIC in collaborazione con DocuTIFF e l’Università delle Arti
A Tirana, dieci notti di cinema italiano

Locandina

Il grande cinema italiano protagonista a Tirana. Dal 1° luglio la capitale albanese si animerà con la rassegna “Dieci notti di cinema italiano”, organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura in collaborazione con DocuTIFF e l’Università delle Arti. L’iniziativa, sostenuta da Cinecittà Luce, Adriapol, Eurolab, Aperol, Peroni, Mapo e Digitalb, sarà a ingresso gratuito e si terrà ogni mercoledì sera all’auditorium dell’Università delle Arti.

Ad aprire la rassegna, che proseguirà fino al 2 settembre, è stato il film “L’Intrepido” diretto da Gianni Amelio. A seguire, “La sedia della felicità” di Carlo Mazzacurati (8 luglio), “La variabile umana” di Bruno Oliviero (15 luglio), “La mossa del pinguino” di Claudio Amendola (22 luglio), “Noi credevamo” di Mario Martone (29 luglio), “Tutti i santi giorni” di Paolo Virzì (5 agosto), “Buongiorno papà” di Edoardo Leo (12 agosto), “9x10 Novanta” di Istituto Luce-Cinecittà (19 agosto), “La nostra terra” di Giulio Manfredonia (26 agosto) e, per concludere, “Italian movies” di Matteo Pellegrini (2 settembre).

Ogni film, in italiano sottotitolato in lingua albanese, sarà preceduto dalla proiezione di un cortometraggio realizzato dagli allievi dell’Università delle Arti.

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali