You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Fondazione Cariplo Articoli Notizie Fondazione Cariplo e Regione Lombardia insieme per tenere e attrarre in Italia i migliori cervelli
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Fondazione Cariplo e Regione Lombardia insieme per tenere e attrarre in Italia i migliori cervelli

Per fare ricerca ad alto livello, di questi tempi, è probabile che un giovane studioso italiano decida di dire addio all’Italia, e che un giovane studioso straniero escluda l’Italia tra le mete in cui trasferirsi. E’ possibile invertire un trend di questo tipo?

Fondazione Cariplo e Regione Lombardia pensano di sì, e lanciano un bando, destinato agli istituti di ricerca lombardi e delle province del VCO, che mira a tenere ed attrarre nel nostro paese i ricercatori più brillanti, portando in Lombardia i vincitori dei grant dell’European Research Council (ERC) e favorendo la competitività dei nostri giovani che intendono rispondere alle sue prestigiose call.

Un budget di 4,5 milioni di euro, di cui 2,15 da Fondazione Cariplo e 2,35 da Regione Lombardia, con i quali supportare i centri di ricerca in questioni che spesso, per mancanza di fondi, non vengono sufficientemente presidiate. Ecco allora che, attraverso il bando, verranno finanziate spese di alloggio, benefit offerti ai ricercatori e alle loro famiglie, materiali, attrezzature e infrastrutture utili allo svolgimento di varie attività e corsi per preparare i leader della ricerca di domani. Tutti elementi che spesso, nell’indurre un giovane studioso a restare o a partire, fanno davvero la differenza. L’accordo tra Fondazione Cariplo e Regione Lombardia, da sempre particolarmente sensibili al tema della formazione e del capitale umano, si basa su un modello già sperimentato dalla Fondazione alcuni mesi fa, con i medesimi obiettivi.

Nell’ultimo triennio, Fondazione Cariplo ha investito circa 80 milioni di euro nel settore della Ricerca Scientifica, a favore di oltre 300 progetti negli ambiti delle scienze della vita, delle scienza dei materiali, dell’agroalimentare e della nanotossicologia.

CLICCA qui per andare alla pagina del BANDO

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali