You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Fondazione Cariplo Articoli Notizie Cariplo e Novartis sostengono i talenti nelle scienze della vita
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Cariplo e Novartis sostengono i talenti nelle scienze della vita

Il progetto BioUpper avrà la durata di due anni e aiuterà i giovani startupper a elaborare, formalizzare e presentare nuove idee di business nel campo delle scienze della vita. A breve le modalità di partecipazione al bando

 

Novartis Italia e Fondazione Cariplo hanno presentato il 30 settembre a Roma, alla presenza del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, l’accordo a sostegno di giovani talenti, che vogliono creare una startup nelle scienze della vita e partecipare attivamente allo sviluppo economico del nostro Paese. Il progetto, chiamato BioUpper, avrà la durata di due anni e aiuterà i giovani startupper a elaborare, formalizzare e presentare nuove idee di business nel campo delle scienze della vita, accompagnandoli in un percorso strutturato e premiando le iniziative ritenute più meritevoli con un contributo economico.

Le aree di intervento sono quelle della medicina, biotecnologie applicate alla salute, medicina rigenerativa, medicina personalizzata, nutraceutica, software applicativi per la salute, servizi di e-health, dispositivi medici e strumenti per la diagnostica. La partnership intende dare linfa ad un segmento della ricerca che, se applicata alle esigenze del sistema produttivo italiano, può divenire un volano per la crescita e l’occupazione. I dati odierni della bioeconomia legata alle life sciences in Italia attestano che, in termini di fatturato, il settore supera i 7.400 milioni di euro (in crescita del 4,3% rispetto al 2013) con una filiera che conta oltre 200 imprese e un ammontare di investimenti in R&S di 1.413 milioni di euro (+ 4,2%). Investire in giovani talenti è una priorità che viene accolta da due dei principali attori dell’economia e filantropia italiana mettendo a sistema l’esperienza consolidata nei rispettivi ambiti di attività.

Novartis è leader nel mercato healthcare e il maggiore investitore in ricerca e sviluppo nel mondo con 9,9 miliardi di dollari investiti nel 2014, di cui 221 milioni solo in Italia.
Fondazione Cariplo ha dimostrato negli anni il suo impegno costante in una sistematica attività di supporto alle giovani realtà imprenditoriali e al mondo delle startup. Per la ricerca scientifica, solo nel 2014 ha erogato 25,9 mln di euro.


Le modalità di partecipazione, la piattaforma di training e accelerazione e il ruolo dei partner coinvolti nel progetto BioUpper saranno presentati nel corso della conferenza stampa e disponibili sul sito http://bioupper.com/

 

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali