You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Brescia Nuovo record per l’export bresciano
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Nuovo record per l’export bresciano

Nuovo record per le esportazioni bresciane. Il valore delle merci vendute all’estero nel 2015 sul territorio supera largamente il livello pre-crisi, attestandosi a quota 14,681 miliardi, oltre mezzo miliardo in più rispetto al valore raggiunto nel 2008, valore tuttavia gonfiato da prezzi delle materie prime particolarmente alti.

Il risultato è stato ottenuto grazie a una crescita complessiva del 3,4% rispetto all’anno precedente: nel quarto trimestre, in particolare, l’incremento dell’export è stato del 5,4 per cento.

Lo confermano i dati Istat, elaborati dal centro studi dell’Associazione industriale bresciana. Nel confronto con il 2014 la tendenza positiva dell’export bresciano è supriore alla media lombarda (+1,5%), ma leggermente al di sotto della dinamica italiana (+3,8 per cento a fine anno). Tra i settori, l’aumento più significativo, su base tendenziale, riguarda gli articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici (+26,6%), mezzi di trasporto (+16,5%), computer, apparecchi elettronici ed ottici (+15,4%), apparecchi elettrici (+14,8%), sostanze e prodotti chimici (+10,9%), legno e prodotti in legno, carta e stampa (+9,7 per cento). In contrazione, invece, le vendite all’estero di prodotti alimentari, di coke e prodotti petroliferi e dei metalli.

Tra i mercati di sbocco i più dinamici sno: India (+22,9%), Spagna (+18,7%), Regno Unito (+17,4%), Stati Uniti (+7,7%) e Cina (+7,5 per cento). Calano sensibilmente, invece, le espoerazioni verso la Russia (-27,6%) e il Brasile (-27,1 per cento). Rallentano, in maniera più contenuta, la Turchia (-4,1%) e alcuni Paesi dell’Unione europea, come Francia e Belgio. In generale, aumenta l’importanza dell’area dell’America settentrionale (7,4%), soprattutto in virtù di un tasso di cambio più favorevole.

Supera gli 8 miliardi (8,101 miliardi), invece, il valore delle importazioni, in crescita del 5% nell’ultimo trimestre. Nel 2015 la crescita dell’import è stato del 5,8%, soprattutto da Russia, CDina, Spagna, Belgio e Turchia.

Il saldo commerciale è positivo (6,581 miliardi), in aumento dello 0,6% rispetto al 2014, quando si era fermato a 6,545 miliardi.

fonte: il sole 24ore

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali