You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Como Piovono artisti & idee alla Fondazione Ratti
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Piovono artisti & idee alla Fondazione Ratti

Il bando di concorso per partecipare al seminario internazionale che si terrà a Como dal 1° al 22 luglio. Visiting professor sarà il grande artista libanese Walid Raad

«Siamo capaci di far piovere ma nessuno ce l’ha mai chiesto»: è questo il titolo scelto per la XV edizione del Corso Superiore di Arti Visive della Fondazione Antonio Ratti, che si terrà a Como dall’1 al 22 luglio. Si tratta di un progetto sperimentale rivolto ad artisti di tutto il mondo, dove il confronto e lo scambio tra nazionalità e generazioni diverse vogliono essere lo spunto per un’esperienza artistica unica nel suo genere, basata sul confronto e sulla diversità. Il corso, che si terrà presso lo Spazio San Francesco a Como, prevede conferenze di artisti, critici ed esponenti di discipline diverse, seminari teorici e un progetto

espositivo finale. L’edizione di quest’anno prevede la presenza di un grande artista libanese, Walid Raad, di cui ricordiamo il progetto «The Atlas Group» sulla storia contemporanea del Libano. Per frequentare il corso, la cui presenza è gratuita, è necessario iscriversi al bando dal 26 gennaio al 10 marzo. La domanda di partecipazione è reperibile sul sito www.fondazioneratti.org. Il candidato riceverà al proprio indirizzo e-mail copia della domanda che andrà stampata, firmata e spedita via posta alla Fondazione Antonio Ratti, Lungo Lario Trento 9, 22100 Como, entro il 10 marzo, allegando documentazione di sue opere già eseguite (in versione cartacea, o su CD e DVD). I selezionati saranno contattati via e-mail, entro il 10 aprile. È necessaria la conoscenza dell’inglese.

 

Manuela Moretti

 

Foto by Pozzoni Carlo

 

 

http://www.laprovinciadicomo.it/stories/Cultura%20e%20Spettacoli/60211/

 

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali