You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Cremona Luci sul duomo di Parma La firma è di Nereo Rotelli
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Luci sul duomo di Parma La firma è di Nereo Rotelli

E' l’ultimo lavoro dell'artista di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE — Vi saranno ancora pochi giorni, e cioè fino a mercoledì, per poter ammirare ‘Clara Lux’, istallazione luminosa dell’artista di Casalmaggiore Marco Nereo Rotelli sul Duomo e sul Battistero di Parma. La facciata della chiesa è stata scelta come scenario di un messaggio di pace e di speranza. L’installazione è un invito alla riflessione, a ritrovare il senso di una festa che è solidarietà e condivisione. Il particolare effetto emozionale, inoltre, è stato rafforzato dai versi, proiettati sui muri del Duomo e del Battistero e sul selciato, della poesia ‘Alla vita’ di Mario Luzi, a dieci anni dalla scomparsa. «La poesia ‘Alla vita’ è un compimento giovanile del grande poeta fiorentino — ha spiegato Rotelli — di incredibile profondità, ed è puntuale in un momento di così alta tensione tra le sponde del Mediterraneo nell’invitare al rispetto, alla dignità, al guardare il mondo con occhi nuovi, con purezza, con onestà». L’evento è stato promosso e sostenuto da CePIM – Interporto di Parma.

fonte: la provincia di cremona

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali