You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Lecco Aprono due ville inaccessibili Il Fai entra alla Quiete e al Pizzo
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Aprono due ville inaccessibili Il Fai entra alla Quiete e al Pizzo

TREMEZZO - Due chicche contraddistinguono, sul lago, la ventunesima giornata Fai di primavera in programma sabato e domenica con possibilità di visitare due nobili dimore private che solitamente non sono accessibili al pubblico, Villa La Quiete, della famiglia Sola Cabiati a Tremezzo, e Villa Pizzo a Cernobbio in capo alla famiglia Lodigiani.

Domani, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 18, con ultimo ingresso alle 17, i cancelli della monumentale villa tremezzina che spicca nel meraviglioso golfo di San Lorenzo a Bolvedro verranno aperti ai soci del Fondo ambiente italiano, ma con possibilità di iscrizione in loco secondo un sistema di tariffe modulate che passa dai 39 euro all'anno per i singoli, ai 20 euro per i giovani, ai 60 euro per le coppie. Minimi che per chi è sensibile ai richiami del bello potranno essere elevati con facoltà di detrazione nella denuncia dei redditi.
Villa La Quiete, dimora settecentesca, è stata costruita dai Del Carretto e poi è passata alla famiglia Serbelloni. Vi ha soggiornato per nove anni con funzioni di precettore Giuseppe Parini del quale è ancora conservato lo studio.
Qui l'abate scrisse «Il Giorno». Per le peculiarità delle raccolte di ceramiche e violini non è possibile scattare fotografie. A guidare le visite saranno gli studenti del liceo scientifico Paolo Giovio di Como, dell'Istituto Paolo Carcano, dell'Università dell'Insubria e del Politecnico, che sceglie soprattutto studenti internazionali, capaci di garantire un'ottima interazione multilingue con i turisti stranieri.
Il giardino e il parco di Villa Pizzo saranno visitabili domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 18 insieme a Villa Erba, Giardino della Valle, Villa Bernasconi, Casa Cattaneo (esterni). Alle 16 a Villa Bernasconi l'ingegnere Damiano Cattaneo, figlio dell'illustre esponente del Razionalismo Cesare, terrà una conferenza con libero ingresso dedicata all'architettura razionalista. Nella villa sono allestite mostre di merletti di Rita Bargna, di acquarelli di Giuliana Valli e di quadri di Adriano Caverzasio.

fonte:la provincia di lecco

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali