You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Lodi Lodi premia i suoi figli migliori
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Lodi premia i suoi figli migliori

Sei medaglie d’oro e cinque attestati per le associazioni della città. Ieri pomeriggio il Broletto ha deciso l’elenco dei benemeriti. I riconoscimenti verranno assegnati nella giornata di San Bassiano. La cerimonia si terrà il 19 gennaio. L’appuntamento è alle ore 17 al Teatro alle Vigne. Ci sarà tutta la giunta al gran completo, con il sindaco dimissionario Lorenzo Guerini che consegnerà i premi, l’ultimo atto prima dell’arrivo del commissario nominato dal prefetto

La giunta ha riservato alcune onorificenze alla memoria. Una verrà data alla famiglie di Isa Veluti, consigliera comunale del Pd e insegnante del liceo Verri che è rimasta coinvolta in un terribile incidente in bicicletta ed è morta nell’estate scorsa. Sarà ricordato anche Alessandro Pizzamiglio, da tutti conosciuto nel capoluogo con il soprannome di “Vigilon” e scomparso lo scorso novembre. Molto conosciuto e apprezzato nel capoluogo per il suo ruolo di agente di polizia locale e per la sua passione per il Fanfulla, dal 2010 era stato anche eletto nell’assemblea del Broletto. Nelle festività del patrono i vertici del Comune di Lodi si inchineranno poi davanti al rappresentante dell’associazione Italia-Cuba, Giovanni Montemartini, da anni impegnato in progetti di cooperazione internazionale e volontariato con l’isola nel cuore dei Caraibi. Otterrà inoltre un riconoscimento il celebre artista Luigi Poletti, estroso ed eclettico pittore, che ha iniziato la sua brillante carriera come acquafortista, ha realizzato delle opere in ceramica e si è distinto nella pittura. E grande attenzione verrà prestata alle donne, con un omaggio particolare per Daniela Villa, la moglie del titolare dell’Erbolario, e per la staffetta partigiana Angelina Borla, una signora di 92 anni che durante la Seconda guerra mondiale non ha avuto timore a schierarsi contro i fascisti.

Diverse anche le associazioni che nella giornata di San Bassiano riceveranno un attestato. È stato scelto il sodalizio di Tuttoilmondo onlus, che da anni lavora per favorire l’integrazione degli stranieri e per l’aggregazione sociale in città bassa. Nell’elenco degli insigniti, il gruppo Oldrado da Ponte, promotore di mostre d’arte, il corpo bandistico della città, che ad ogni parata accompagna gli eventi con le sue note, l’associazione italiana ciechi sezione di Lodi e il gruppo Clam, un comitato composto da giovani che sta gestendo per conto del comune un centro di aggregazione giovanile. «Abbiamo scelto cercando di valutare le varie segnalazioni arrivate all’interno della giunta – commenta il vice sindaco Giuliana Cominetti – abbiamo tenuto conto di varie esperienze e personalità rappresentanti di varie realtà». Nel corso delle festività del patrono verrà anche consegnato il Fanfullino d’oro da parte della Familia ludesana, che quest’anno andrà all’esperto di cultura cinese antica Marco Ceresa.

fonte: il cittadino di lodi

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali