You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Lodi Lodi, crisi del settore suini. Boneschi: “Svolta epocale”
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Lodi, crisi del settore suini. Boneschi: “Svolta epocale”

Gli allevatori lodigiani rivedono le loro produzioni. Pare che molte aziende siano orientate a passare dall’allevamento del ‘suino pesante’, utilizzato per la produzione delle cosce del prosciutto di Parma, al ‘suino leggero’, utilizzato invece per i prosciutti cotti

La crisi del settore dei suini sta spingendo gli allevatori lodigiani a rivedere le loro produzioni. Pare che molte aziende agricole del settore siano orientate a passare dall’allevamento del ‘suino pesante’, utilizzato per la produzione delle cosce del prosciutto di Parma, al ‘suino leggero’, utilizzato invece per i prosciutti cotti e per la vendita diretta di carne suina. Si tratta di dedicarsi all’allevamento di suini del peso ordinario di 130 chili, invece di quelli da 170 chili utili per il Parma.

“E’ una svolta davvero epocale” ribadisce anche l’assessore provinciale all’agricoltura, Matteo Boneschi, paragonando questa scelta a quella che potrebbe fare la ‘Ferrari’: “E’ come se a Maranello abbandonassero, o quantomeno diminuissero, la produzione di auto sportive di lusso, per dedicare le linee produttive alle utilitarie”.

Questo passaggio è quasi imposto dalle attuali condizioni di mercato della carne suina. Il prezzo conferito agli allevatori per ogni chilo di carne prodotta continua a scendere e le spese per arrivare al ‘suino pesante’ stanno diventando insostenibili. Ecco perché sta imponendosi il ‘suino leggero’. Su iniziativa dell’associazione provinciale degli allevatori di Milano-Lodi, il territorio proporrà al comparto una svolta produttiva verso il suino leggero, meno costoso da produrre e con un mercato più premiante. Per illustrare queste novità l’assessore provinciale Matteo Boneschi dà appuntamento agli interessati al Centro Tori di Zorlesco, giovedì 24 febbraio alle 18, quando l’associazione degli allevatori ed Italcarni, importante gruppo di macellazione coinvolto nell’idea, presenteranno il progetto già fornendo proiezioni sulle possibili performance di mercato del suino leggero lodigiano.


http://www.lodiedintorni.com/lodigiano-crisi-del-settore-suini/

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali