You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Monza e Brianza Le migliori birre d'Italia in gara Due premi al Menaresta di Carate
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Le migliori birre d'Italia in gara Due premi al Menaresta di Carate

Carate Brianza - Volete bere una delle migliori birre scure sul mercato ma proprio di andare in Irlanda non ne avete il tempo? Allora meglio andare a Carate, dove si trova il birrificio Menaresta, che con la sua ''2 di picche'', ha appena incassato due dei più importanti premi italiani del settore.

Uno sabato 23 marzo a RiminiFiera dove si concludeva il concorso "Birra dell'Anno Unionbirrai 2013".
La categoria delle scure (anzi quella delle scure, ad alta fermentazione, luppolate, di ispirazione angoloamericana) è stata vinta a mani basse dal Menaresta premiato in solitaria con l'oro, mentre argento e bronzo non sono stati nemmeno assegnati: il loro premio di categoria nel confronto con altre 556 birre di 104 produttori differenti. E non è il solo alloro del concorso: Menaresta (cioè Marco Rubelli, Marco Valeriani ed Enrico Dosoli) è arrivato terzo sia nella categoria "chiare e ambrate, alta fermentazione, alto grado alcolico, luppolate, d'ispirazione angloamericana" con La Verguenza (categoria vinta dal birrificio Gambolò con '' Nowhere'', seguito dal Birra Amiata con ''Contessa'') sia tra le birre ''Spezie e cereali, alta e bassa fermentazione'' (dopo ''Kristal'' di Statalenove e ''Sally Brown Baracco'' del birrificio del Ducato).
Non basta: anche all'Italian beer festival di Milano, lo scorso fine settimana, l'Associazione degustatori birre ha premiato i migliori prodotti artigianali nazionali. E la ''2 di picche'' - tecnicamente una Black Ipa - è stata giudicata la terza migliore birra italiana in assoluto. Davanti a lei solo la Black Lullaby del Birrificio Retorto di Podenzano (Piacenza) e la Magut (Pils) del Birrificio Lambrate e al terzo la Due di Picche.

fonte: il cittadino di monza

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali