You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Sondrio Progetto AlpHouse, a Sondrio un incontro sulla riqualificazione degli edifici in montagna
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Progetto AlpHouse, a Sondrio un incontro sulla riqualificazione degli edifici in montagna

Il progetto europeo AlpHouse si prefigge di favorire la Cooperazione Territoriale all'interno dello Spazio Alpino intorno ai settori/temi della cultura architettonica alpina e dell'ecologia

In particolare si intende sostenere lo sviluppo delle competenze delle imprese artigiane locali in materia di ristrutturazione energeticamente efficiente, con specifico riferimento agli edifici e agli insediamenti tradizionali alpini, rafforzando, in questo modo, la competitività delle Regioni alpine.
E di riqulificazione energetica, con peculiare focus sulle nuove opportunità offerte dal fondo Kyoto, si parlerà in occasione dell'incontro "Riqualificare edifici in montagna: efficienza energetica e sviluppo locale". L'appuntamento è per venerdì 9 marzo 2012 presso la Camera di Commercio di Sondrio, in via Piazzi 23, a partire dalle ore 10.00.
Organizzato da Ersaf, Ente Regionale Servizi Agricoltura e Foreste di Regione Lombardia, nell'ambito del progetto AlpHouse, l'incontro vedrà la partecipazione di Regione Lombardia, della Regione Autonoma Valle d'Aosta e della Regione del Veneto, attori alpini che interverranno con l'intento di condividere buone prassi e dare vita ad un proficuo scambio.
Le esperienze della Provincia di Sondrio verranno portate da Confartigianato Sondrio con il progetto RACEM Rete Artigiana per la Casa Efficiente in Montagna, oltre alla presentazione, da parte della neonata associazione EcoEnergy, del recentissimo protocollo Valtellina Eco Energy con il Polo di Eccellenza per l'efficienza energetica.

E’ possibile scaricare il programma e iscriversi alla mattinata online

a cura di Luca Lorenzini

www.discoveryalps.it

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali