You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Sondrio Sondrio. Alunni alla scoperta del pane
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Sondrio. Alunni alla scoperta del pane

Si è conclusa l’edizione 2009 del progetto «Pane e scuole», ideato e promosso dall’Associazione panificatori e pasticceri della provincia di Sondrio

Con l’ultima visita al panificio moreschi di prata camportaccio degli alunni della seconda classe della scuola primaria di Piuro, si è conclusa l’edizione 2009 del progetto «Pane e scuole», ideato e promosso dall’Associazione panificatori e pasticceri della provincia di Sondrio, attiva all’interno dell’Unione del commercio e presieduta da Remo Delle Coste (nella foto in alto a destra).

Dieci in tutto gli incontri promossi da ottobre a maggio nelle sedi dei panifici Rigamonti di Albosaggia, Delle Coste di Tirano, Moreschi di Prata Camportaccio e Cao di Ardenno, con il coinvolgimento di una scuola d’infanzia e 7 scuole primarie della provincia di Sondrio (la scuola dell’infanzia Sacro Cuore di Sondrio e le scuole primarie di Chiesa in Valmalenco I e II classe, di Tresivio, di Ponte in Valtellina II classe, di San Cassiano I e II classe, di Ardenno III e V classe, di Tirano I classe, di Piuro II classe). Accompagnati dai loro insegnanti, i piccoli «apprendisti panettieri», in tutto 244, si sono divertiti a modellare la pasta, creando le più svariate forme di pane.

Anche in questa seconda edizione del progetto è stato raggiunto l’obiettivo di far conoscere i segreti dell’arte del pane ai più piccoli, realizzando incontri sul campo per far toccare con mano la realtà di un antico mestiere impegnativo ma appassionante. Un’iniziativa di sensibilizzazione per aiutare a familiarizzare sin dalla tenera età con una professione che un domani potrebbe rappresentare uno sbocco lavorativo per le nuove generazioni. È infatti questo un settore in cui la domanda di manodopera è sempre elevata. Entusiasti e pieni di voglia di imparare i bambini coinvolti nel progetto, che è stato apprezzato da educatori e insegnanti, e ha goduto, tra l’altro, di un’ampia visibilità sulla stampa specializzata. A guidare le scolaresche in questa divertente esplorazione del mondo del pane, il presidente Remo Delle Coste con i consiglieri Vito Bardea, Luigi Cao, Fausto Moreschi e con la collaborazione dei consiglieri Gianluigi Parolo e Giuseppe Pedrana.

A tutti i partecipanti è stata omaggiata la dispensa «buono come il pane» realizzata dall’associazione proprio per questo progetto. Considerato il grande successo dell’iniziativa, è intenzione della categoria riproporla su tutto il territorio provinciale anche per il prossimo anno scolastico, per fare in modo che il pane fresco artigianale continui a restare il simbolo di un alimento buono, genuino e semplice.


Danilo Rocca


http://ilgiorno.ilsole24ore.com/sondrio/2009/06/18/193127-alunni_alla_scoperta_pane.shtml

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali