You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Sondrio Giornate di volontariato a Sondalo per l'asilo nido
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Giornate di volontariato a Sondalo per l'asilo nido

Si è iniziato sabato 19 giugno e si proseguirà fino a sabato 26 giugno con la ritinteggiatura dei muri esterni, delle ringhiere e dei giochi dell'asilo nido

Per far fronte ai numerosi tagli che la finanziaria impone agli Enti Locali, l'Amministrazione comunale di Sondalo, con in testa il primo cittadino Luigi Grassi, i suoi assessori e consiglieri e con la collaborazione di altre persone, ha deciso di dedicare alcune giornate di volontariato per realizzare una serie di piccole opere e interventi, a Sondalo e nelle sue frazioni.

Si è iniziato sabato 19 giugno e si proseguirà fino a sabato  26 giugno con la ritinteggiatura dei muri esterni, delle ringhiere e dei giochi dell'asilo nido e della muratura di cinta e della cancellata del cimitero di Mondadizza.

Altri interventi verranno realizzati verso la fine agosto e gli inizi di settembre e riguarderanno la tinteggiatura della parte interna dell'asilo nido e altri piccoli lavori per il paese.

L'asilo nido, che è stato oggetto di questo primo intervento di volontariato civile, è una struttura interamente comunale molto importante per l'intera collettività di Sondalo, nonostante abbia un costo di gestione di € 210.000 con entrate per € 94.000 (rette e contributi regionali) e con un disavanzo annuo di € 116.000.

Il Comune di Sondalo, da sempre sensibile al punto di vista sociale, è stato uno dei primi Comuni della Provincia a dotarsi di questa struttura, alla fine degli anni '70.

Attualmente ospita 25 bambini dai 6 mesi ai 2 anni e mezzo, con tariffe variabili in base ai parametri ISEE; i bambini sono seguiti quotidianamente e con professionalità da 5 educatori, un'inserviente e un cuoco.

Da segnalare, inoltre, un altra iniziativa di volontariato: sempre in questi giorni la neonata associazione Sondalo Sport sta tinteggiando il corpo servizi del Campo Sportivo a dimostrazione di quanto sia importante il volontariato per l'intera comunità.

Si è stimato che tutti questi interventi, svolti dai volontari, sarebbero costati alle casse del comune circa € 25/30.000.

«Il volontariato, l'impegno civile e la condivisione con i cittadini degli obiettivi saranno per questa Amministrazione il minimo comun denominatore - spiega il sindaco di Sondalo -. I continui tagli delle finanziarie, in particolare l'ultimo, contenuto nella manovra di questi giorni, imporranno scelte delicate alle amministrazioni locali e il messaggio che oggi vogliamo mandare non va assolutamente letto come forma di populismo ma come il tentativo di far comprendere che ci aspetteranno tempi difficili e che l'Amministrazione farà di tutto per contenere le spese e per continuare a garantire i servizi. Ci si augura che i cittadini lo comprendano e non si meraviglino se non sarà curato anche il superfluo.

A Sondalo è mancata per anni una forma di partecipazione condivisa e di attaccamento al proprio Comune.

In questi anni l'Amministrazione, le numerose associazioni presenti sul territorio e i cittadini stanno cambiando abitudini e sentimenti; l'amore per il nostro paese sta pervadendo in modo evidente e l'attività di tanto volontariato e associazionismo da sempre presente nella cultura sondalina sta producendo gli effetti desiderati.

In ultima analisi, le giornate dedicate al volontariato che stiamo portando avanti, sono la risposta a quando invece sta succedendo sul fronte politico valtellinese.

Crediamo che la magistratura abbia fin qui lavorato bene e speriamo che continui a farlo; Siamo certamente garantisti e non vogliamo fare alcun commento a quanto sta accadendo tranne che confermare ai nostri cittadini che tra di  noi esiste forte passione, spirito di servizio alimentate da grande dedizione e amore per il proprio paese e territorio.

Questi sono i sentimenti che, siamo convinti, muovono ancora  la stragrande maggioranza degli amministratori locali della Valtellina e Valchiavenna».

 

http://www.vaol.it/it/notizie/giornate-di-volontariato-a-sondalo.html

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali