You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Sondrio “Sportello credito”. Al via bando per la consulenza a favore delle PMI
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

“Sportello credito”. Al via bando per la consulenza a favore delle PMI

Prende il via lo «sportello credito», promosso da Camera di Commercio e Provincia di Sondrio, in collaborazione con Coldiretti, Unione Artigiani – Confartigianato Imprese, Confindustria, Unione del Commercio del Turismo e dei Servizi, AR.CO.FIDI, SOFIDI.

L’iniziativa, condivisa all’interno del «Tavolo del Credito» costituito in Camera di Commercio, è finalizzata alla costituzione di una rete di sportelli per l’erogazione di servizi di consulenza, informazione ed assistenza personalizzata in materia creditizia  a favore degli imprenditori della provincia.

Il servizio di consulenza è finalizzato a fornire agli imprenditori gli strumenti per:

- migliorare le competenze necessarie a rappresentare alle banche il proprio status di impresa: diventa sempre più importante come l’imprenditore si presenta alla banca, come sono raccolti e forniti i dati aziendali, come l’impresa sa trasmettere trasparenza per guadagnare fiducia;

- migliorare lo stato finanziario ed economico della propria impresa: aspetto fondamentale nel nuovo momento economico, in cui l’imprenditore deve essere in grado, in ogni momento, di conoscere esattamente queste due dimensioni dell’andamento aziendale per migliorare il controllo della propria azienda;

- rappresentare efficacemente lo stato di salute finanziaria dell’azienda: è importante che l’imprenditore sia consapevole di come va affrontata la stesura del bilancio, un piano finanziario, che sappia «leggere» e, soprattutto, «fare leggere»  i numeri che fotografano la sua attività;

- valutare e rappresentare le prospettive aziendali: conoscere gli strumenti che consentono di pianificare per tempo i fabbisogni finanziari che serviranno all’azienda per affrontare gli investimenti, per svilupparsi e raggiungere gli obiettivi prefissati.

 

Le domande di partecipazione, indirizzate alla Camera di Commercio di Sondrio, vanno presentate telematicamente e con sottoscrizione digitale all’indirizzo di posta elettronica certificata promozione@so.legalmail.camcom.it a partire dalle ore 8.15 del giorno 26 gennaio 2009, esclusivamente attraverso uno dei punti della rete degli «sportelli del credito» di seguito elencati:

 

Confindustria Sondrio Servizi S.r.l. – Via Trieste 66  - Sondrio

Impresa Verde Coldiretti S.r.l. – L.go Sindelfingen 9 – Sondrio

Sondrio Servizi al Terziario S.r.l. – Via del Vecchio Macello 4/c – Sondrio

Unidata S.r.l. – L.go dell’Artigianato 1 – Sondrio

 

Le domande saranno accettate  ed esaminate secondo l’ordine cronologico di ricevimento, fino ad esaurimento della capienza del fondo, pari ad € 28.500.

Nello specifico, ciascuno sportello della rete si impegna ad erogare a favore dell’impresa richiedente un pacchetto di n. 8 ore di consulenza personalizzata alla tariffa oraria di Euro 75,00 (settantacinque/00) oltre ad IVA, a fronte del quale verrà riconosciuto un contributo pari al 50% del costo sostenuto, fino ad un massimo di 300 Euro. 

All’impresa ammessa a fruire dei servizi della  rete degli «sportelli del credito» viene offerta la prestazione delle seguenti attività:

 

  • analisi dell’attività dell’impresa e della relativa struttura economica e finanziaria;
  •  illustrazione delle principali metodologie di determinazione del rating aziendale;
  •  analisi dei fabbisogni finanziari e  delle forme e condizioni di finanziamento dell’attività   aziendale;
  • illustrazione dei principali strumenti di programmazione finanziaria aziendale (budget, altro…);
  • definizione di modalità di rappresentazione della situazione economica e patrimoniale dell’azienda e di gestione dei rapporti con gli istituti di credito;
  •  illustrazione dei principali strumenti di finanza agevolata.

 

«La Camera di Commercio assegna prioritario interesse al tema della finanza di impresa - dichiara il Presidente Emanuele Bertolini – predisponendo una gamma di servizi diversificati. Questo intervento punta all’accrescimento della cultura finanziaria degli imprenditori e si aggiunge agli strumenti, più tradizionali in materia di accesso al credito, in atto e in via di attivazione. Mi riferisco, in quest’ultimo caso all’operazione «Confiducia», finalizzata a rafforzare il sistema delle garanzie e la liquidità aziendale, insieme a Regione, Provincia, sistema camerale lombardo, consorzi fidi e sistema bancario, che partirà a breve».

«La Provincia ha voluto concorrere a sostenere lo Sportello Credito  – ha dichiarato l’Assessore provinciale  alle Attività produttive Massimo Sertori -  perché sorretta dalla convinzione che anche attraverso importanti strumenti di «formazione tecnico-amministrativa» qual è di fatto l’iniziativa in questione, si possa realmente contribuire a  migliorare la competitività  delle piccole e medie  imprese. Considerata la congiuntura economica-finanziaria – conclude l’assessore Sertori – risulta essere di assoluta attualità, per le imprese,  sapersi approcciare con gli istituti di credito» .

 

Il bando è scaricabile dal sito www.so.camcom.it.

 

 

http://www.diariodelweb.it/Articolo/Regioni/?d=20090123&id=67523

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali