You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Varese Da dicembre 14 treni tra Bellinzona e Malpensa
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Da dicembre 14 treni tra Bellinzona e Malpensa

Dall'11 dicembre, con l'entrata in vigore dell'orario ferroviario invernale, verrà attivato il nuovo collegamento Bellinzona-Luino-Gallarate-Malpensa. Le 7 coppie di collegamenti al giorno, tra le quali sono comprese le due corse attivate nel settembre scorso che vengono rese definitive, portano a 14 i collegamenti quotidiani con l'aeroporto.

Lo comunica l'assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità, Raffaele Cattaneo, illustrando l'accordo sottoscritto a Varese con Trenord, la Provincia e i Comuni interessati.

"Aumentiamo le possibilità di collegamento con Malpensa accorciando le distanze tra la Svizzera, l'alto varesotto e lo scalo lombardo potenziando le relazioni tra Luino e Gallarate - ha detto Cattaneo -. Abbiamo mantenuto i nostri impegni nei confronti del territorio, proseguendo il programma di miglioramento dei servizi, nonostante il critico contesto economico che sta penalizzando il trasporto pubblico locale. Il nuovo orario che attiveremo con l'accordo del territorio recepisce le richieste degli Enti e dei pendolari e costituisce un nuovo intervento concreto su una tratta importante della nostra provincia. Un impegno di miglioramento del servizio che fa seguito anche agli interventi infrastrutturali, iniziati e conclusi lo scorso mese di agosto".

 

Nel corso della prossima settimana verrà inoltre sottoscritto ufficialmente da Regione Lombardia l'Accordo dei Castelli condiviso nell'agosto scorso a Bellinzona. I dettagli su orari e collegamenti verranno illustrati nei prossimi giorni, prima dell'entrata in vigore del cambio orario.

Fonte: www.m.regione.lombardia.it/

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali