You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Province Lombarde Articoli Varese Una settimana di festa per i 90 anni di Gianni Rodari
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Una settimana di festa per i 90 anni di Gianni Rodari

Comune di Varese e associazione amici di Piero Chiara, per festeggiare il compleanno dello scrittore per ragazzi morto nel 1980, organizzano spettacoli e reading, film e concerti

Avrebbe compiuto 90 anni, quest'anno. E Varese ha deciso di festeggiare Gianni Rodari con una settimana di festa per ragazzini “dai 4 ai 99 anni”. La manifestazione prevede - sotto l’unico titolo: “Il favoloso… Gianni Rodari” - un calendario di appuntamenti dall’11 al 16 Maggio 2010 che prevede la riscoperta di favole, poesie, storie in spettacoli gratuiti e aperti a tutti: dai docenti ai bambini delle scuole, da chi è cresciuto con le favole dell’unico scrittore italiano che abbia mai vinto il premio Andersen a chi ci crescerà.

A reinterpretare i testi di Rodari in chiave inedita ci penseranno, tra gli altri, Roberto Anglisani, Betty Colombo e gli attori di Zelig. In un calendario che prevede anche proiezioni di pellicole, letture, un reading musicale, la presentazione di inediti e un incontro con uno psicologo. Ma andiamo con ordine.

 

Continua la collaborazione tra il Comune di Varese e gli Amici di Piero Chiara

La settimana di celebrazioni di Rodari è organizzata dal comune di Varese e all’associazione Amici di Piero Chiara. «Un piacere collaborare per evidenziare uno scrittore così straordinario» commenta Bambi Lazzati. «Non sarà l’ultima collaborazione del 2010» promette Attilio Fontana.

 

“La poetica di Rodari? È nata a Varese”

È la teoria di Pietro Macchione, l'editore e saggista che ha realizzato “Gianni Rodari e la signorina Bibiana” Racconti e scritti giovanili dello scrittore, ideati perciò nelle nostre zone. «Un libro che è stato faticoso mettere insieme, anche a causa della scarsità degli archivi pubblici sull'argomento – spiega Macchione – Ma che riesce a mostrare come stile e argomenti di Gianni Rodari fossero già presenti fin dagli scritti della gioventù. Ed è, tra l'altro, l'unico libro inedito dell'anno sullo scrittore». Il libro, che raccoglie racconti, poesie, articoli di giornale, arriverà nelle librerie settimana prossima e verrà presentato venerdì 14 maggio alle 18 alla sala Montanari dell'Ex Rivoli. A presentarlo saranno gli autori – Pietro Macchione, Ambrogio Vaghi, Chiara Zangarini – con Luciano Caimi.

 

Zelig e Paolo Villaggio per ricordarlo

Tra le iniziative della settimana anche la riscoperta di una chicca cinematografica e uno spettacolo sulla comicità di Rodari fatto da “quelli di Zelig”. La prima è il recupero della versione digitale di “Una torta in cielo”, l'unico film non di animazione tratto da un testo di Rodari. «Un film magari naif, ma “Rodari” al 100%: tant'è vero che alla pellicola girata nel 1973 da Lino del Fra, un regista di caroselli, lo scrittore ha partecipato attivamente – Spiega Mauro Gervasini, critico cinematografico che ha operato il recupero della rara pellicola, che vede protagonista Paolo Villaggio – Il film non è proiettato da oltre dieci anni: sarà una vera riscoperta». I cabarettisti di Zelig lavoreranno invece su errori e comicità partendo dal testo di Rodari “Il libro degli Errori”. Lo spettacolo che ne risulterà si intitola “La squola del sorriso” e verrà messo in scena da Giancarlo Bozzo, Giancarlo Kalabrugovich e Paolo Labati.

Teatro, poesia e musica per ricordare Rodari

Molte le altre iniziative in programma, prevalentemente per le scuole: dallo spettacolo con Betty Colombo e Gessica Ambrosetti “La parola al Signor Rodari”, che rivede alcuni dei principali personaggi dello scrittore, allo spettacolo con Roberto Anglisani “Gianni Rodari… raccontami una storia” che adatta ai criteri della Grammatica della Fantasia la favola del brutto anatroccolo.

Per docenti e adulti sono invece gli incontri “Nell’intervallo tra il balocco e il mondo” dello psicologo Angelo Croci e “Lo scrittore con le ali” incontro biografico con video proiezioni a cura di Roberto Fassi. Reading tra musica e parole al teatrino di via Sacco con i SULUTUMANa, che presenteranno “C’era due volte Gianni Rodari”.

Stefania Radman

 

http://www3.varesenews.it/varese/articolo.php?id=171269

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali