You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Argentina/Uruguay Articoli Dal mondo sociale Il "Premio San Gerardo dei Tintori - Città di Monza" esteso ai lombardi nel mondo
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Il "Premio San Gerardo dei Tintori - Città di Monza" esteso ai lombardi nel mondo

Il Premio è stato promosso dall’Associazione Culturale Menaresta, in collaborazione con l’Associazione Amicis di Monza, il presidente Simone Milesi auspica la partecipazione dei lombardi nel mondo affinché "il concorso sia più internazionale" tanto da "creare un filo tra i lombardi" ovunque risiedano

Monza: Promosso dall’Associazione Culturale Menaresta, in collaborazione con l’Associazione Amicis di Monza, è stato bandito il "Premio San Gerardo dei Tintori-Città di Monza" cui il presidente Simone Milesi auspica la partecipazione dei lombardi nel mondo affinché "il concorso sia più internazionale" tanto da "creare un filo tra i lombardi" ovunque risiedano. Ai corregionali all’estero verrà assegnato un premio speciale.

 

 

Il concorso prevede la consegna di poesie a tema libero nei dialetti lombardi che non dovranno eccedere i 40 versi; saranno ammessi anche racconti nei dialetti lombardi di lunghezza massima di 3 pagine (n° 36 righe ognuno).

 

Ogni autore potrà partecipare con un massimo di tre composizioni (siano esse poesie o racconti) che dovranno essere inviate in 6 copie. Le poesie e i racconti dovranno riportare la traduzione in lingua italiana, specificando il territorio in cui è parlato il dialetto utilizzato.

 

Le copie delle opere dovranno essere anonime, accompagnate da una busta sigillata contenente nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail e firma dell’autore. I partecipanti dovranno versare all’organizzazione: una quota di iscrizione di € 10,00 (€ 5,00 per gli autori di età inferiore ai 35 anni) per le spese organizzative e di segreteria, da inserire nella busta sigillata con le copie delle opere, che dovranno essere inedite.

 

A giudicarle sarà una giuria che valuterà con maggiore considerazione le composizioni che tratteranno di tematiche del presente e dei tempi a venire, in quanto il premio vuole caratterizzarsi per l’uso attuale del dialetto.

 

Le poesie ed i racconti dovranno essere spediti entro il 6 giugno 2011 (San Gerardo dei Tintori) al seguente indirizzo: Associazione Culturale Menaresta c/o Milesi s.r.l. via Oslavia, 2 Monza 20052 (MB). La segreteria del concorso risponde al numero 039.380543.

 

I nomi dei componenti della giuria saranno comunicati durante la serata di premiazione che si terrà venerdì 10 giugno alle 20.45 presso l’Oasi San Gerardo a Monza.

 

Cinque i Premi che verranno assegnati: "San gerardo dei Tintori – Città di Monza" per la migliore poesia o per il miglior racconto (200 euro); "Premio Brianza", al miglior poeta Brianzolo, abitante cioè nel territorio di Monza e Brianza, l'area della nuova provincia, (150 euro); "Premio Casira", per la migliore poesia o racconto satirico-umoristico (150 euro); "Premio Menaresta", per la migliore poesia o racconto scritto da un giovane - il premio sarà attribuito ad autori di età inferiore ai 35 anni (100 euro); "Premio Fa Minga Ingann", assegnato a fine serata dopo lo spoglio di schede compilate dal pubblico, (100 euro).

 

Ad ogni vincitore sarà consegnato, nel corso della premiazione, il "Michin" di San Gerardo accompagnato da una pubblicazione edita dalla Casa Editrice Menaresta.

 

Fonte: aise

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali