You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Argentina/Uruguay Articoli Dal mondo sociale Olivetti: 75 anni di storia
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Olivetti: 75 anni di storia

Fa parte della celebrazione del 75mo. anniversario della Olivetti in Argentina il concorso di pintura Olivetti 75 Años de Historia

Durante un lungo periodo fu considerata una delle più prestigiose aziende italoargentine.

Olivetti Argentina fu fondata nel 1932 per commercializzare macchine da scrivere. Ben presto conquistò il mercato argentino con delle tecniche pubblicitarie che, come in Italia, sottolineavano l’aspetto estetico dei prodotti ed il profilo umanistico del lavoro.

Sulla base dell’esperienza ed del perfezionamento tecnologico raggiunto in Italia, i dirigenti d’Ivrea, guidati d’Adriano Olivetti, figlio del fondatore scomparso, decisero d’iniziare la tappa industriale per lanciare prodotti identici in precisione e qualità a quelli fabbricati in Italia.         

Quell’iniziativa si concretizzò nel 1951 a Ramos Mejía e poi con il disegno di una moderna azienda a carico dell’architetto Marco Zanusso, realizzato nel 1961.

2000 persone lavoravano in quello stabilimento di 32.000 metri quadrati che produceva allora circa centomila macchine.

Senz’altro si può considerare quel periodo come un grande contributo allo sviluppo tecnico ed economico del Paese.

Fa parte della celebrazione del 75mo. anniversario della Olivetti in Argentina il concorso di pittura Olivetti 75 Años de Historia.

Al concorso potranno partecipare studenti da 7 a 18 anni che frequentano le scuole pubbliche e private di tutta l’Argentina.

I lavori potranno presentarsi da lunedì 1 ottobre 2007 fino a mercoledì 31 ottobre 2007 dalle 9:00 alle 11:30 e dalle 14:00 alle 17:30 ore in Manuela Pedraza 2665, Capital Federal, CP.1429, Buenos Aires, Argentina.

Non solo verranno premiati gli alunni ma anche le proprie scuole con modernissime PC ed stampatrici.

 

Jorge Garrappa Albani – Redazione Argentina

jgarrappa@hotmail.com – www.lombardinelmondo.org

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali