You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Argentina/Uruguay Articoli Dal mondo sociale Valentina Di Paola è Miss Italia Argentina
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Valentina Di Paola è Miss Italia Argentina

Il 12 aprile scorso il salone principale del Circolo Italiano di Buenos Aires ha ospitato la finale di Miss Italia Argentina, organizzata da IAPSA, associazione presieduta da Lorena Buri, a sua volta vincitrice del concorso nel 2008

Come riferisce Spazio Giovane Tv di Mar del Plata, quest'anno è stata incoronata miss Valentina Di Paola, che rappresenterà l’Argentina nella serata finale di Miss Italia nel Mondo, in programma il 25 giugno a Reggio Calabria.

 

 

Valentina, nata a Mendoza il 18 dicembre 1989, modella e studente di enologia, parla correntemente sia l’inglese sia l’italiano ed è un’autentica amante dello sport: nel corso degli anni ha praticato diverse discipline sportive ed attualmente è impegnata nel nuoto, nella palestra, nello sci e nell'equitazione.

 

Valentina Di Paola è di origine italiana tanto da parte materna quanto paterna: nel primo caso le sue radici sono sarde e precisamente di Dorgali, in provincia di Nuoro, mentre gli antenati paterni sono molisani della località di Agnone, in provincia di Isernia.

 

Al secondo posto della finale di Miss Italia Argentina si è classificata la giovane Isolina Boero della città di Tucuman, che rappresenterà il Sud America nella finale italiana; infine terzo posto per Micaela Lopez Bianchi della città di Salta.

 

Tutte le immagini della finale saranno trasmesse dal programma televisivo "Reality Miss Italia Argentina", condotto da Ana Paula Ras Vitiello, giovane marplatese, già Miss Italia Argentina nel 2009, in onda tutte le domeniche alle ore 13 sul canale argentino Magazine Tv.

 

Fonte: aise

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali