Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Argentina/Uruguay Articoli Dal mondo istituzionale e delle associazioni Buenos Aires - Accordo Sia E Ministero Cultura argentino
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Buenos Aires - Accordo Sia E Ministero Cultura argentino

Accordo quadro di cooperazione sul versante della cultura

Il vice presidente della Societa' Italia Argentina (Sia), Giorgio De Lorenzi, e Il ministro della Cultura del paese latino americano, Pablo Avelluto, hanno firmato un Accordo quadro di cooperazione sul versante della cultura, alla presenza del nostro ambasciatrice a Buenos Aires, Teresa Castaldo. L'intesa ha come obiettivo quello di massimizzare l'efficacia e l'efficienza delle iniziative prese singolarmente e congiuntamente dal dicastero e dalla Sia per promuovere la maggior diffusione della cultura italiana in Argentina e di quella argentina nel nostro paese, tramite eventi culturali volti ad aumentare il livello di reciproca conoscenza dei due Paesi quale fattore fondante di una loro sempre migliore relazione.

 

A questo proposito, grazie all'accordo, verranno studiate iniziative ad hoc in diversi settori. Da quello musicale a quello letterario, passando per il teatro e il cinema. Negli ultimi anni la cooperazione culturale tra Italia e Argentina e' cresciuta quasi esponenzialmente, grazie a una serie di iniziative - come l'Anno dell'Italia in America Latina - volte soprattutto a promuovere la rispettiva conoscenza de valori e delle radici comuni. In questo scenario hanno avuto ruoli di primo piano e fornito contributi importanti, oltre alla rete diplomatica tradizionale (ambasciata e consolati) e agli Istituti italiani di cultura (Iic), anche una serie di Organizzazioni esterne come la Sia.

 

www.esteri.it

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Altro…