You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Argentina/Uruguay Articoli Dal mondo istituzionale e delle associazioni La Norma di Bellini, il 28 maggio in un Gala Benefico al Teatro Coliseo
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

La Norma di Bellini, il 28 maggio in un Gala Benefico al Teatro Coliseo

Una lodevole iniziativa, che al piacere dell'opera, unisce la raccolta di fondi per vari enti dediti alla promozione sociale e alla solidarietà, con gli auspici del Consolato generale d'Italia a Buenos Aires e del Governo della Città di Buenos Aires

Una lodevole iniziativa, che al piacere dell'opera, unisce la raccolta di fondi per vari enti dediti alla promozione sociale e alla solidarietà, con gli auspici del Consolato generale d'Italia a Buenos Aires e del Governo della Città di Buenos Aires. L'orchestra sarà diretta dal Maestro Mario Perusso e la soprano Haydeè Dabusti - miglior cantante lirica argentina l'anno scorso - sarà una Norma d'eccezione. I biglietti costano tra 60 e 120 pesos.

Una delle richieste che tradizionalmente vengono fatte in seno collettività, nei riguardi del "nostro" Teatro Coliseo, è che esso serva a promuovere, a presentare, ad essere scenario, dell'opera italiana. Ebbene, anche se in via eccezionale, fra pochi giorni, al Teatro Coliseo sarà rappresentata una tra le più famose opere italiane: "Norma", di Vincenzo Bellini.

L'opera "Norma", sarà rappresentata lunedì 28 maggio alle ore 20.30, nella "VIII Gala Benefico", iniziativa organizzata con gli ausipici del Consolato generale d'Italia a Buenos Aires, del Governo della Città di Buenos Aires, dell'Ambasciata d'Italia e della Fondazione Culturale Coliseum, con lo scopo di raccogliere fondi per varie istituzioni impegnate nel volontariato in favore promozione sociale, a Buenos Aires e nell'interno dell'Argentina. Tra esse il Patronato Italiano. Questo ente, fondato alla fine del XIX secolo, sostenuto con fondi messi a disposizione da munifici benefattori, si occupa di dare assistenza agli emigrati italiani più bisognosi, con l'aiuto di volontari impegnati in quest'opera di solidarietà.

In questa serata eccezionale, la direzione d'orchestra e il coordinamento generale sarà a cura del maestro Mario Perusso (che dirigerà l'Orchestra "Asociación Civil Santa María Reina del Cielo"), la scenografia sarà a cura del maestro Jorge Podestá, mentre direttore del Coro Regina Coeli della Cattedrale di Buenos Aires, sarà il maestro Ezequiel Fautario.

Eccezionale anche la protagonista Haydeè Dabusti, soprano argentina premiata due volte, nel 2007 e nel 2011 quale "Miglior cantante lirica", dall'Associazione di Cronisti Musicali dell'Argentina. Nel suo repertorio "Norma" è tra le opere che ha più volta rappresentato, ottenendo l'entusiasta sostegno del pubblico e numerose critiche che hanno apprezzato le sue qualità vocali, interpretative e di carattere. Come Dabusti, artisti del teatro Colón sono anche gli altri interpreti: Adalgisa, Florencia Machado; Pollione, Carlos Vittori; Oroveso, Emilio Bulacios; Flavio, Pablo Sanchez; Clotilde, Ana Laura Siniscalco.

Una serata operistica eccezionale, che unisce al piacere dell'opera, il gesto solidale. I biglietti sono in vendita nel Teatro Coliseo, in via Marcelo T. de Alvear 1125 (tel. 4814-3056 o 4816-3789) e anche tramite Ticketec (5237-7200) con prezzi che vanno dai $60 a i $120.

 

www.tribunaitaliana.com

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali