You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Argentina/Uruguay Articoli Dal mondo istituzionale e delle associazioni Italia-Argentina: Timerman, benefici da un dialogo più stretto
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Italia-Argentina: Timerman, benefici da un dialogo più stretto

L'Italia ''deve cercare in Argentina opportunità che oggi non ci sono altrove nel mondo. E, per i suoi legami con l'Argentina, è uno dei Paesi che maggiormente trarrebbe benefici da relazioni più strette'' con il Paese sudamericano

Così il ministro degli Esteri argentino Timerman, a margine della cerimonia della messa dimora dell'albero di Seibo - donato da Buenos Aires per i 150 anni dell'Unità d'Italia - ha sottolineato l'importanza di nuovi investimenti oltreoceano da parte delle imprese italiane.

''Più di cento aziende sono presenti attualmente in Argentina. L'Italia è uno dei Paesi che ha più investito e ora ci sono anche imprese argentine che stanno investendo in Italia'', ha ricordato Timerman che in questi giorni ha incontrato il suo omologo Franco Frattini. Tanti i temi sul tavolo: lotta ai paradisi fiscali e all'evasione fiscale, cooperazione tra i due Paesi, primavera araba e situazione in Libia.

Fonte: www.oics.it

Inviato da Antonella De Bonis

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali