You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Argentina/Uruguay Articoli Dal mondo istituzionale e delle associazioni Montevideo. Assemblea annuale del Patronato Inca-Cgil in Uruguay
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Montevideo. Assemblea annuale del Patronato Inca-Cgil in Uruguay

La Presidente uscente, Clelia Vedovatti – che, secondo quanto stabilito dallo Statuto non potrà essere rieletta dopo tre mandati successivi – ha fatto un riassunto della sua gestione e salutato i soci con un messaggio in cui ha volto ricordare i 150 anni dell’Unità d’Italia

Montevideo: Lunedì 21 febbraio, a Montevideo si è tenuta l’Assemblea Annuale Ordinaria del Patronato Inca Cgil dell’Uruguay. Dopo la lettura della relazione e del bilancio dell’esercizio annuale 2010 e la loro approvazione, il Responsabile Renato

 

 

 

Palermo ha informato l’attività realizzata dal Patronato, fissando al 23 marzo l’appuntamento per l’elezione delle nuove cariche sociali.

 

La Presidente uscente, Clelia Vedovatti – che, secondo quanto stabilito dallo Statuto non potrà essere rieletta dopo tre mandati successivi – ha fatto un riassunto della sua gestione e salutato i soci  con un messaggio in cui ha volto ricordare i 150 anni dell’Unità d’Italia: "credo che sia nostro dovere di italiani, sia nati in Italia che all’estero, condividere questa celebrazione. Ricordiamo i nostri antenati per ringraziare coloro che, dovendo emigrare dall’Italia, hanno scelto questo grande Paese per forgiare il futuro di cui noi godiamo oggi".

 

"In questo Paese di emigranti – ha proseguito – oltre agli Ambasciatori e Diplomatici anche noi rappresentiamo l’Italia:  ovunque si vede la mano degli italiani. Ricordiamo i nostri artigiani, carpentieri, fabbri, sarti, architetti che hanno lasciato la loro impronta in tutto l’Uruguay. Dobbiamo sentirci orgogliosi di essere Italiani. Ricordiamo il Medio Evo, il Rinascimento, gli artisti e letterati artefici della cultura riconosciuta in tutto il mondo, Dante, Leonardo, Michelangelo, Caravaggio, Petrarca, Leopardi, gli artigiani e lavoratori che hanno costruito l’Italia moderna, i politici che scrissero la nostra Costituzione repubblicana ispirati da Mazzini e Garibaldi".

 

"Ma oggi, con più enfasi che mai, ricordiamo l'Italia ed accompagniamo Roberto Benigni nella sua straordinaria versione del "Canto degli italiani" di Goffredo Mameli, caduto a 22 anni combattendo  con Garibaldi nel 1849 per difendere la Repubblica Romana".

 

Fonte: aise

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali