You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Brasile Articoli Cultura e curiosita' Brasile - Giorgio Galli in Mostra nel Parana'
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Brasile - Giorgio Galli in Mostra nel Parana'

"La pratica dell'arte. Il futuro possibile". e' questo il titolo di una mostra di opere dell'artista Giorgio Galli.
Brasile - Giorgio Galli in Mostra nel Parana'

Un'opera di Giorgio Galli

Organizzata dal consolato generale d'Italia a Curitiba e dall'Istituto italiano di cultura (iic) a San Paolo, in collaborazione con il governo dello Stato del Parana'. L'esposizione e' stata inaugurata il 7 marzo nel Palazzo di Governo dal nostro ambasciatore in Brasile, Raffaele Trombetta, e dal governatore dello Stato del Parana', Beto Richa, e rimarra' aperta fino al 31 maggio del 2016. Artista poliedrico, Galli ha frequentato fin da giovane l'ambiente artistico romano. Ha studiato le antiche tecniche dell'affresco e dell'encausto inserendole con rinnovata sensibilita' nell'arte contemporanea.

"La pratica dell'arte. Il futuro possibile"

La sua pittura e una sintesi di tendenze artistiche tra l'Informale e il "Neo Dada". La cenere, impastata al colore e alla carta di giornale, e l'elemento indispensabile della sua arte. Nel 1997 ha fondato insieme ad altri artisti il gruppo della Neo astrazione romana esponendo in Italia e all'estero. Le sue opere, presenti in diverse collezioni pubbliche e private, spesso rappresentano muri dipinti, cancellati e violentati dagli eventi storici, che diventano depositi di sogni, incubi, tragedie, speranze e fantasmi della memoria. Proprio il muro diventa superficie tragica della storia. Il muro della storia costituito dalla pelle e dalla carne degli uomini. Infatti al centro della sua esperienza estetica c'e' sempre una riflessione etica e politica sulla condizione esistenziale dell'uomo. L'artista vive e lavora tra Roma e Genzano.

 

www.esteri.it

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali