Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Brasile Articoli Cultura e curiosita' Rio de Janeiro - San Sebastiano "Ambasciatore" d'Italia
Accedi a ..
Ratio Informa .....
Collegamento alle informationi di Ratio Srl
In Evidenza ...
Logo_giubileo60.png

Rio de Janeiro - San Sebastiano "Ambasciatore" d'Italia

"San Sebastiano, un omaggio dell'Italia alla città di Rio de Janeiro"

Posto d'onore per l'arte italiana nelle celebrazioni per il 450esimo anniversario della fondazione di Rio de Janeiro. Il Museu de Belas Artes della capitale carioca, grazie all'iniziativa "San Sebastiano, un omaggio dell'Italia alla citta' di Rio de Janeiro" dell'ambasciata d'Italia a Brasilia con il sostegno di Enel Green Power, ricevera' per la prima volta due capolavori della pittura italiana dedicati al santo italiano, patrono anche della citta' brasiliana: il "San Sebastiano" di Guido Reni e il "San Sebastiano curato da Irene" del Guercino. L'esposizione dei due dipinti, che si terra' dal 27 novembre 2015 al 27 marzo 2016, rappresenta una collaborazione fra uno dei piu' importanti musei brasiliani e il "Sistema Italia".

In particolare tra ambasciata, Enel, i Musei Capitolini di Roma, la Pinacoteca di Bologna e il nostro consolato generale e l'Istituto Italiano di Cultura di Rio de Janeiro. Nell'intenzione di promotori e organizzatori, il prestito delle due opere deve rappresentare il momento di inizio di una collaborazione strutturata tra musei che vada al di la' della realizzazione di progetti espositivi, avvicinando le realta' museali dei due Paesi. Rio de Janeiro fu fondata il 1 marzo 1565 dal cavaliere portoghese Estacio de Sa, dopo la sconfitta e la seguente espulsione dei francesi dal territorio coloniale brasiliano, che la chiamo' Sao Sebastiao do Rio de Janeiro. Cio' in onore del santo del quale portava il nome il suo sovrano, re Sebastiano I del Portogallo. Per secoli l'insediamento fu comunemente chiamato semplicemente Sao Sebastiao e non con la seconda parte del suo nome. In tempi piu' recenti, nel 1979, fu costruita la cattedrale di San Sebastiano di Rio, popolarmente conosciuta come "catedral Metropolitana", in quanto sita in centro.

 

www.esteri.it

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

L’emigrazione e' un valore tutelato dalla Costituzione

La Repubblica “riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell’interesse generale, e tutela il lavoro italiano all’estero”. Il terzo e ultimo comma dell’articolo 35 della Costituzione italiana inserisce la nostra emigrazione fra i valori costituzionalmente tutelati, ma non si tratta di uno dei passaggi più citati della nostra carta fondamentale.continua>>
Altro…