Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Consiglio Regionale Articoli Notizie Martedì 5 dicembre 2017 seduta di Consiglio regionale
Accedi a ..
Ratio Informa .....
Collegamento alle informationi di Ratio Srl
In Evidenza ...
Logo_giubileo60.png

Martedì 5 dicembre 2017 seduta di Consiglio regionale

Il Consiglio regionale è stato convocato dal Presidente Raffaele Cattaneo con apertura dei lavori alle ore 11:00. All’ordine del giorno la Risoluzione per il trasferimento a Milano della divisione londinese della Sede centrale della Corte dei brevetti, numerosi question time e alcune mozioni

La seduta si aprirà con la discussione di una Risoluzione presentata dai Consiglieri Daniela Mainini (Patto Civico) e Pietro Foroni (Lega Nord) che chiede che la candidatura di Milano ad ospitare la divisione della Sede Centrale della Corte Unificata Europea dei Brevetti attualmente distaccata a Londra venga presentata e sostenuta con forza in sede comunitaria.

Seguiranno poi una serie di interrogazioni a risposta immediata e alcune interpellanze.

Tra gli argomenti che verranno trattati nei question time il progetto del terzo lotto della tangenziale sud di Bergamo, la situazione alla stazione ferroviaria di Casalmaggiore (CR), i controlli sull'utilizzo e sul pagamento degli affitti degli alloggi di edilizia popolare pubblica e sull'assegnazione dei locali ALER di via Palmieri a Milano, le azioni per il contenimento dei cormorani, la soppressione del poliambulatorio di via Ripamonti a Milano e la sospensione dal servizio del primario di ostetricia e dell'ex direttore sanitario dell'Ospedale Mandic di Merate (LC), lo stato di attuazione dei percorsi scolastici di operatore socio sanitario; gli adempimenti successivi al referendum consultivo regionale sull'autonomia.

Le interpellanze riguardano il monitoraggio delle acque di falda dell'area ex-Autobianchi di Desio (MB) e la richiesta di nuovi strumenti per facilitare l’introduzione di targhe o microchip sulle biciclette.

La seduta si concluderà con la discussione di alcune mozioni che riguardano il declassamento dell'Ufficio scolastico provinciale di Brescia (primo firmatario l’Assessore Mauro Parolini, Lombardia Popolare); l'ampliamento del Centro commerciale Carosello di Carugate (primo firmatario Stefano Buffagni, M5Stelle); la dichiarazione dello stato di emergenza in relazione alla chiusura del ponte sul fiume Po a Casalmaggiore in provincia di Cremona (primi firmatari i Consiglieri cremonesi Lena, Malvezzi e Alloni e i Consiglieri mantovani Carra e Fiasconaro); gli interventi di consolidamento strutturale dei ponti sul Po in provincia di Cremona (primo firmatario Carlo Malvezzi, Forza Italia); le celebrazioni per la ricorrenza dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci (primo firmatario Fabio Pizzul, PD); le criticità riscontrate in Lombardia sulle misure antiterrorismo varate dal Ministero dell'Interno (prima firmataria Lara Magoni, Lista Maroni Presidente); l'accesso alle pratiche di fecondazione assistita con il solo pagamento del ticket (prima firmataria Chiara Cremonesi, Insieme per la Lombardia) e la tutela infortunistica per il personale della polizia locale (primo firmatario il Consigliere Segretario Eugenio Casalino, M5Stelle).

Lo slittamento dell'ora di inizio della seduta d'Aula rispetto al consueto è dovuto al fatto che alle ore 9:30 si riunirà la Commissione Bilancio (presieduta da Alessandro Colucci, Lombardia Popolare) per esprimere il voto finale sui documenti finanziari che saranno oggetto della Sessione di bilancio prevista nei giorni 19 e 20 dicembre. (Fonte Uff. stampa Consiglio RL)

di Maurizio Pavani

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

L’emigrazione e' un valore tutelato dalla Costituzione

La Repubblica “riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell’interesse generale, e tutela il lavoro italiano all’estero”. Il terzo e ultimo comma dell’articolo 35 della Costituzione italiana inserisce la nostra emigrazione fra i valori costituzionalmente tutelati, ma non si tratta di uno dei passaggi più citati della nostra carta fondamentale.continua>>
Altro…