Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Consiglio Regionale Articoli Notizie Italia, abbiamo un governo!
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Italia, abbiamo un governo!

1 giugno 2018 - Tutto pronto per il nuovo governo Conte. I Ministri hanno giurato ma intanto continuano a sprecarsi le polemiche sul nuovo esecutivo scelto dall’alleanza Di Maio-Salvini. Il neo-premier: "Sono emozionato". I mercati reagiscono positivamente: spread giù, la Borsa vola

 

di Maurizio Pavani

 

Giuseppe Conte si dice “entusiasta e determinato” per questa nuova avventura: “Dimostreremo che non è un governo debole”. Dopo il giuramento e il rito della campanella che vale il passaggio di consegne con Paolo Gentiloni, il suo predecessore.

Intanto il nuovo governo Conte non si ferma e ben presto inizierà già a lavorare su possibili idee e proposte. Anche se l’attesa fiducia in Parlamento non arriverà prima di martedì, alle ore 12, nell’Aula del Senato. Sembra abbastanza una formalità, ma questo è il passaggio da seguire. Poi alle 13:30 il nuovo presidente del Consiglio si recherà alla Camera a consegnare il testo delle sue dichiarazioni programmatiche svolte al Senato.

Giuseppe Conte ha giurato come presidente del Consiglio davanti a Sergio Mattarella. Dopo di lui: Matteo Salvini, vicepremier e ministro dell’Interno e Luigi Di Maio, vicepremier e ministro a Lavoro e Sviluppo economico. A seguire la squadra al completo ha sfilato davanti al capo dello Stato pronunciando la formula di rito: “Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse esclusivo della Nazione”.

La formazione di un governo politico ha spinto i mercati a tranquillizzarsi dopo giorni di tensione: lo spread ha aperto in ribasso, scendendo sotto quota 230, mentre la Borsa di Milano fa registrare un netto rialzo: trascinata dai titoli bancari, Piazza Affari guadagna oltre il 2,5%.

Nuovo Governo, i Ministri

  • Presidente del Consiglio dei ministri: Giuseppe Conte (Indipendente in quota M5s)
  • Sottosegretario alla presidenza del Consiglio e segretario del Consiglio: Giancarlo Giorgetti (Lega)
  • Vicepresidente e ministro del Lavoro, del Welfare e dello Sviluppo: Luigi Di Maio (M5s)
  • Vicepresidente e ministro dell’Interno: Matteo Salvini (Lega)

 

Ministri con Portafoglio

  • Affari esteri e cooperazione internazionale: Enzo Moavero Milanesi (Indipendente)
  • Giustizia: Alfonso Bonafede (M5s)
  • Difesa: Elisabetta Trenta (Indipendente in quota M5s)
  • Economia e finanze: Giovanni Tria (Indipendente)
  • Infrastrutture e trasporti: Danilo Toninelli (M5s)
  • Politiche agricole, alimentari e forestali: Gian Marco Centinaio (Lega)
  • Ambiente e tutela del territorio e del mare: Sergio Costa (Indipendente in quota M5s)
  • Istruzione, università e ricerca: Marco Bussetti (Indipendente in quota Lega)
  • Beni e attività culturali e turismo: Alberto Bonisoli (indipendente in quota M5s)
  • Salute: Giulia Grillo (M5S)

 

Ministri senza Portafoglio

  • Rapporti con il Parlamento e democrazia diretta: Riccardo Fraccaro (M5s)
  • Pubblica amministrazione: Giulia Bongiorno (Lega)
  • Affari regionali e autonomie: Erika Stefani (Lega)
  • Sud: Barbara Lezzi (M5s)
  • Famiglia e disabilità: Lorenzo Fontana (Lega)
  • Affari europei: Paolo Savona (Indipendente in quota Lega)
Azioni sul documento
Share |
Editoriale

Manifesto dei Lombardi nel Mondo

Milano 12 gennaio 2018 - Appello per una maggiore rappresentanza dei Lombardi nel Mondo. Il Manifesto si prefigge di promuovere una serie di azioni positive, concrete e incisive, atte a restituire quella dignità che gli emigrati lombardi e le loro famiglie meritano di vedere riconosciuta non solo in ambito istituzionalecontinua>>
Altro…