Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Consiglio Regionale Articoli Notizie Sviluppo Aree Expo, Maroni: investimento decisivo per il futuro
Accedi a ..
Ratio Informa .....
Collegamento alle informationi di Ratio Srl
In Evidenza ...
Logo_giubileo60.png

Sviluppo Aree Expo, Maroni: investimento decisivo per il futuro

Milano 28 novembre 2017 - alla conferenza stampa di presentazione del progetto di Masterplan del Parco della scienza, del sapere e dell'innovazione, aggiudicatario del bando promosso da Arexpo S.p.A. per lo sviluppo. Regione Lombardia contribuirà con 50 milioni di euro

"Quando si è chiusa Expo - commenta il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni - avevamo due obiettivi: evitare che questa area venisse abbandonata e finisse preda del degrado. Ci siamo riusciti, grazie all'impegno, anche economico, dei soci sono stati realizzati decine e decine di eventi che hanno coinvolto centinaia di migliaia di persone; l'altro obiettivo era quello di realizzare qui qualcosa di innovativo partendo da Human Technopole. E quanto abbiamo visto oggi, va in questa direzione".

Parco lineare e mobilità - Del progetto studiato dalla società Lendlease, il Governatore ha sottolineato in particolare "la grande innovazione del parco lineare" e gli interventi previsti sulla mobilità, soprattutto "quella elettrica, verso la quale all'estero si sta investendo molto". "Questo secondo punto - ha sottolineato - è fondamentale ed è un settore sul quale la Regione è fortemente impegnata. Credo quindi - ha concluso Maroni - che l'area Expo possa davvero essere un modello di innovazione da mostrare al mondo, un investimento decisivo per il futuro che io condivido in pieno. Sono davvero soddisfatto e confermo il pieno sostegno della Regione al lavoro di Arexpo".

Sviluppo Aree Expo: ottima sinergia tra pubblico e privato

"Esprimo piena e grande soddisfazione per un lavoro svolto ad altissimi livelli ed in tempi celeri. Milano e tutta la Lombardia si arricchiranno di un nuovo polo scientifico e tecnologico, un progetto avveniristico unico in Italia, pienamente integrato con la città e con un grande parco verde fruibile da tutti". Così l'assessore al Post Expo di Regione Lombardia Francesca Brianza ha commentato la presentazione della proposta di Masterplan del Parco della Scienza, del Sapere e dell'Innovazione che si è tenuta all'Auditorium cascina Triulza sul sito Arexpo.

Tappa decisiva - "Una data importante quella di oggi che segna una tappa decisiva nel percorso di sviluppo e riqualificazione dell'Area che ha ospitato Expo 2015. Il masterplan presentato oggi - ha proseguito - scaturisce da un grande lavoro sinergico tra pubblico e privato e vedrà, oltre alle strutture pubbliche di primaria importanza come il Galeazzi, Human Technopole e il Campus universitario, centri di eccellenza privati che, insieme, andranno a costituire un sito di respiro internazionale".

I Tempi - "Da dicembre di quest'anno, all' interno di Palazzo Italia si insedieranno i primi ricercatori dello Human Technopole e, dall'inizio del 2018, inizieranno i lavori per la costruzione della struttura ospedaliera Galeazzi".

Spazio Green - "Oltre a questo - ha concluso l'assessore - l'Area sarà dotata di un vasto parco adibito al verde pubblico che occuperà l'intera zona del Decumano, ben oltre quanto previsto inizialmente dall'accordo di programma". (Fonte e foto: LN)

di Maurizio Pavani
Azioni sul documento
Share |
Editoriale

L’emigrazione e' un valore tutelato dalla Costituzione

La Repubblica “riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell’interesse generale, e tutela il lavoro italiano all’estero”. Il terzo e ultimo comma dell’articolo 35 della Costituzione italiana inserisce la nostra emigrazione fra i valori costituzionalmente tutelati, ma non si tratta di uno dei passaggi più citati della nostra carta fondamentale.continua>>
Altro…