You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Consiglio Regionale Articoli Notizie Grande Mantova: iniziato in Commissione Affari Istituzionali l’iter per l’indizione del referendum popolare sulla fusione di Mantova con altri quattro Comuni
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Grande Mantova: iniziato in Commissione Affari Istituzionali l’iter per l’indizione del referendum popolare sulla fusione di Mantova con altri quattro Comuni

Milano, 23 gennaio 2019 - L’idea della “grande Mantova” ha ora la forma concreta di un progetto di legge di iniziativa popolare, che è approdato nella Commissione Affari Istituzionali del Consiglio regionale, presieduta da Alessandra Cappellari (Lega).

La proposta prevede l’indizione di un referendum per la fusione dei Comuni di Curtatone, Borgo Virgilio, Porto Mantovano e San Giorgio con il Comune capoluogo. Le ragioni della iniziativa, su cui da diversi mesi si è acceso il dibattito, hanno a che fare con l’idea di una maggiore visibilità ed attrattività internazionale, di un arricchimento sociale, culturale ed economico di Mantova e dei suoi territori, come è stato spiegato oggi dal Comitato civico che ha presentato il progetto, durante un’audizione con la Commissione.

La prossima settimana  la Commissione incontrerà il Comitato civico che si dichiara contrario al progetto e fra due settimane saranno sentiti sull’argomento i Sindaci dei Comuni interessati ed i vertici della Provincia.

La procedura legislativa prevede che il Consiglio regionale deliberi sulla indizione del referendum entro il 31 maggio e che, in caso di voto favorevole dell’Assemblea regionale, la data di effettuazione venga indicata dalla Giunta regionale (sentita la Prefettura) entro il 20 luglio.

Lo svolgimento effettivo del referendum sarebbe previsto indicativamente in una domenica di ottobre e dovrebbe  interessare la popolazione di tutti i Comuni coinvolti.

La votazione si intende favorevole alla municipalità unica nel caso in cui l’esito sia favorevole in ciascuno dei Comuni.

 

Fonte: Ufficio Stampa Consiglio Regione Lombardia

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali