You are here: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Consiglio Regionale Articoli Notizie Olimpiadi 2026, Fontana: 'Milano-Cortina' esempio della forza trainante che Regioni possono offrire a tutto il paese. Con autonomia sarebbe ancora più rilevante
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Olimpiadi 2026, Fontana: 'Milano-Cortina' esempio della forza trainante che Regioni possono offrire a tutto il paese. Con autonomia sarebbe ancora più rilevante

Milano 21 settembre 2019 - "La conquista dei Giochi Olimpici invernali del 2026 a Milano-Cortina è l'esempio più semplice ed immediato di cosa possono fare le Regioni con l'Autonomia".

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, oggi in Sardegna, a Villasimius, nel corso della tavola rotonda 'Fare squadra, fare sistema per vincere le sfide: Milano-Cortina 2026', organizzata nell'ambito della Conferenza di Sistema di Confcommercio.

Da regione investimenti veloci grazie a bilanci in ordine - "Se io e Luca Zaia - ha aggiunto Attilio Fontana - avessimo atteso le decisioni del Governo, frenato dai distinguo di una parte politica, staremmo guardando alla finestra i festeggiamenti degli svedesi. Ci siamo assunti una responsabilità, deciso velocemente grazie anche ai bilanci in ordine delle nostre Regioni, capaci di investire risorse proprie. Insieme al Comune di Milano e a Cortina abbiamo potuto costruire una proposta eccellente e oggi offriamo ai nostri territori e a tutto il Paese una grande occasione di sviluppo".

Adesso lavoro di squadra per costruzione macchina organizzativa - "Ora, con il dinamismo che ci contraddistingue e con la capacità di lavoro di squadra - ha concluso il governatore della Lombardia - stiamo perfezionando l'iter per la costruzione della macchina organizzativa, augurandoci che l'attuale Governo faccia la sua parte sia per quanto riguarda l'ingresso di un suo rappresentante all'interno dell'Agenzia, sia per l'approvazione, entro novembre, della legge olimpica".

 

Fonte: Lombardia News

Document Actions
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Tutti gli Editoriali