Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Consiglio Regionale Articoli Notizie Festa della Donna: l’invito della Presidente del Corecom Lombardia Marianna Sala rivolto ai media
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Festa della Donna: l’invito della Presidente del Corecom Lombardia Marianna Sala rivolto ai media

Milano 8 marzo 2019 - Garantire, soprattutto nei programmi d’informazione e d’intrattenimento, una sempre più corretta rappresentazione dell’immagine della donna, ancora troppo spesso schiacciata da stereotipi, pregiudizi offensivi e discriminazioni di genere. Questo l’invito del Comitato Regionale per la Comunicazione (Corecom) della Lombardia, in occasione della festa dell’8 marzo
Festa della Donna: l’invito della Presidente del Corecom Lombardia Marianna Sala rivolto ai media

Marianna Sala Presidente Corecom Lombardia

“L’esigenza di dare una rappresentazione della donna più equilibrata e aderente alla realtà dell’universo femminile - sottolinea la Presidente del Corecom Lombardia Marianna Sala - ha visto nell’ultimo anno un positivo miglioramento, anche grazie agli sforzi prestati dagli organi dell’informazione e dai mass media. Tuttavia, resta ancora molto da fare. In questa ottica, si vedono con estremo favore i recenti interventi dell’Autorità Garante delle Comunicazioni (AGCom) sul tema della discriminazione di genere, e in particolare la delibera n. 442/17/CONS sulla corretta rappresentazione dell’immagine della donna nei programmi di informazione e di intrattenimento e la successiva delibera n. 25/19/CONS sul contrasto ai discorsi d’odio”.

Per tale ragione, il Corecom Lombardia raccomanda a tutti i fornitori di servizi media audiovisivi di continuare a adottare ogni più opportuna cautela, in particolare nel corso delle trasmissioni in diretta e, in ogni caso, a valutare nella predisposizione dell’ordine degli interventi, i possibili rischi di incorrere nel mancato rispetto dei principi richiamati, impegnando direttori, registi, conduttori e giornalisti a porre in essere ogni azione intesa a evitare dubbi o attacchi sull’attendibilità dell’informazione.

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

Giovani italiani all’estero: rientro, popolamento e solidarietà

Workshop organizzato per mettere a punto le proposte emerse nel seminario organizzato l’11 ottobre u.s., presentato a sua volta dal giornalista Luciano Ghelfi e introdotto dallo storico Emilio Franzina, moderato in entrambe le occasioni da Gianni Lattanzio, ha visto entrambe le volte la partecipazione di consiglieri del CGIE, esponenti politici quali i deputati Fucsia Fritzgerald Nissoli (FI) Gianni Marilotti (5 Stelle) e Massimo Ungaro (PD) e poi Simone Billi, Presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati (Lega) e la Senatrice Laura Garavini (PD), quindi esperti come Toni Ricciardi (Università di GINEVRA), Maddalena Tirabassi (Direttrice Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, Globus et Locus) Riccardo Giumelli (Università di Verona), Delfina Licata (Fondazione Migrantes) e Franco Pittau (Centro Studi Idos). Le conclusioni del workshop sono state affidate al Dir. Gen. per gli Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del MAECI, Amb. Luigi Maria Vignali, e all’On. Fabio Porta, del coordinamento del Comitato. continua>>
Altro…