Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Consiglio Regionale Articoli L'Istituzione Albertoni si è dimesso, Giulio De Capitani è il nuovo Presidente del Consiglio
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Albertoni si è dimesso, Giulio De Capitani è il nuovo Presidente del Consiglio

Dopo due anni e 9 giorni dalla sua nomina, il professor Ettore Adalberto Albertoni lascia il Consiglio Regionale per dedicarsi all'insegnamento. L'Assemblea ha eletto il nuovo Presidente con 42 voti a favore e 25 schede bianche.

Giulio De Capitani, 62 anni, consigliere regionale eletto per la Lega Nord nella circoscrizione di Lecco, è il nuovo Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia.  Succede nella carica al prof. Ettore Adalberto Albertoni, dimessosi da consigliere regionale e di conseguenza dalla guida dell'Assemblea dopo due anni e nove giorni dalla sua nomina. De Capitani E’ il 14mo Presidente dell’Assemblea legislativa lombarda ed il terzo esponente leghista a ricoprire questa carica dopo Attilio Fontana (presidente per due legislature dal 2000 al 6 luglio 2006) e appunto Albertoni.

 

La sua elezione è avvenuta a maggioranza semplice (42 voti a favore, 25 schede bianche, 1 preferenza a testa per Marco Cipriano e Arturo Squassina, entrambi di SD) dopo che per due volte era mancato il quorum qualificato (41 voti). La prima votazione aveva avuto come esito 40 voti per De Capitani, 1 per Cipriano, 1 per A. Squassina, 27 bianche, 1 nulla. L’esito della seconda votazione era stato 40 per De Capitani, 1 Cipriano, 1 preferenza per Giuseppe Adamoli, 1 per A. Squassina, 27 bianche.

 

Nel suo intervento dopo l’elezione, il Presidente De Capitani ha voluto ringraziare il suo predecessore, prof. Ettore A. Albertoni “per l’eccellente lavoro svolto in questo Consiglio e per questa Regione”. Si è poi soffermato sugli impegni che attendono l’Assemblea lombarda affermando che “la nostra Regione, questo Consiglio, hanno formulato e  approvato importanti atti che segnano passi notevoli sulla via della riforma in senso federalista dello Stato italiano; in alcuni casi – ha aggiunto – l’adesione positiva è data ben superiore alla maggioranza elettorale ed è auspicabile che le azioni comuni, sia pure in una chiara distinzione dei ruoli, siano presenti in questo Consiglio, anche in questa parte conclusiva della legislatura”. Infine, il neo eletto Presidente ha elogiato “lo straordinario e democratico spirito lombardo” e ha ringraziato Umberto Bossi “che ha sempre tenuto vivo in me l’amore ed il rispetto per la nostra terra”.  

 

 Giulio De Capitani è nato ad Olginate (LC) il 27 febbraio 1946. Inizia la sua attività politica nel 1975, fondando, con altri cittadini, un gruppo civico indipendente ad Olginate, che rappresenta in Consiglio comunale per tre mandati.

 

Dal 1993 al 1997 ricopre il ruolo di capogruppo consiliare per la Lega Nord nel Consiglio comunale di Olginate e presso la Comunità Montana "Lario Orientale". Per la Lega Nord è stato candidato alla Presidenza dell'Amministrazione provinciale di Lecco nel 1995.

 

Dal 1997 è Assessore ai Lavori Pubblici ed al Patrimonio del Comune di Lecco, carica che poi ha lasciato una volta eletto in Regione.

 

Fino al '99 è stato capogruppo in Consiglio provinciale e membro delle Commissioni Territorio e Lavori pubblici. E' stato membro del direttivo provinciale della Lega Nord (1995-1998) e ha ricoperto la carica di segretario provinciale della Lega Nord per la provincia di Lecco ed è membro del consiglio nazionale.

 

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

Dall'Italia si continua a partire

Si dice e si ripete che dal 1973 l’Italia non è più terra di emigrazione. Si tratta però di un’affermazione vera solo a metà. In quell’anno si è registrato infatti lo storico sorpasso fra chi parte dal nostro paese e chi decide di trasferirvisi. Questo non vuol dire che non si parta più.continua>>
Altro…