Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Consiglio Regionale Articoli L'Istituzione Nasce la Giunta Maroni: 14 assessori, metà sono donne
Accedi a ..
Ratio Informa .....
Collegamento alle informationi di Ratio Srl
In Evidenza ...
Logo_giubileo60.png

Nasce la Giunta Maroni: 14 assessori, metà sono donne

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha annunciato la composizione della Giunta regionale della X Legislatura, che è costituita da 14 assessori, "come promesso con parità di genere", 7 donne e 7 uomini.

"La scelta - ha spiegato Maroni - è stata fatta sulle competenze di ciascuno, sul carattere che hanno mostrato e che ho conosciuto incontrandoli. Questa è una squadra: non ci sono differenze di carattere politico per me. E' e deve essere una grande squadra, che lavora sulla base di un programma, che è stato presentato agli elettori e che gli elettori hanno confermato e premiato". "Quella della mia Giunta - ha proseguito Maroni - sarà un'azione concreta e spero efficace, ma assolutamente rispettosa delle prerogative del Consiglio regionale, che io voglio coinvolgere e valorizzare e a cui voglio assegnare compiti importanti di riforma".

"Si apre oggi - ha spiegato il presidente - una legislatura che dovrà affrontare temi rilevanti a cominciare da quello del lavoro e della crisi economica ma che dovrà essere segnata anche da grandi riforme, a cominciare da quella del sistema sanitario, che è ottimo ma che si può migliorare, facendo tutto ciò che serve per rendere la Lombardia e il sistema lombardo l'eccellenza in Italia e in Europa". "Abbiamo poi - ha chiarito Maroni - la prospettiva di realizzare un grande accordo di collaborazione e di cooperazione con le altre Regioni, con il progetto della Macroregione che è nel programma di governo e che rappresenta una sfida, che riguarda non solo l'Italia ma anche l'Europa".

Il presidente Maroni ha poi riferito che la prima riunione di Giunta si terrà domani e che il Consiglio regionale si riunirà invece il 27 marzo. "Confronto e dialogo - ha concluso Maroni - a cominciare dalla prima seduta del Consiglio regionale, saranno le caratteristiche della mia amministrazione. Confronto e dialogo con il Consiglio nel rispetto dei reciproci ruoli, con le parti sociali e con chiunque ha interesse a fare proposte e a partecipare alle iniziative che Regione Lombardia elaborerà in questa legislatura".

 

Ecco l'elenco degli Assessori.

Mario Mantovani, vice presidente, Salute

Valentina Aprea Istruzione, Formazione e Lavoro

Viviana Beccalossi Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo

Simona Bordonali Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione

Paola Bulbarelli Casa, Housing sociale e Pari opportunità

Maria Cristina Cantù Famiglia, Solidarietà sociale e Volontariato

Cristina Cappellini Culture, Identità e Autonomie

Alberto Cavalli Commercio, Turismo e Terziario

Maurizio Del Tenno Infrastrutture e Mobilità

Gianni Fava Agricoltura

Massimo Garavaglia Economia, Crescita e Semplificazione

Mario Melazzini Attività produttive, Ricerca e Innovazione

Antonio Rossi Sport e Politiche per i giovani

Claudia Terzi Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile

 

Segretario generale, come già anticipato, sarà Andrea Gibelli.

 

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

L’emigrazione e' un valore tutelato dalla Costituzione

La Repubblica “riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell’interesse generale, e tutela il lavoro italiano all’estero”. Il terzo e ultimo comma dell’articolo 35 della Costituzione italiana inserisce la nostra emigrazione fra i valori costituzionalmente tutelati, ma non si tratta di uno dei passaggi più citati della nostra carta fondamentale.continua>>
Altro…