Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Nord America Articoli Cultura e curiosità Riconosciuta la parità scolastica a “La Scuola International School” di San Francisco
Accedi a ..
Ospitalità Mantovana .....
logo-albergo-hotel-bianchi-mantova.png
In Evidenza ...

Riconosciuta la parità scolastica a “La Scuola International School” di San Francisco

San Francisco 18 agosto 2018 - Riconosciuta la prima scuola italiana al mondo, in Italia e all’estero, ad essere paritaria, quindi parte del sistema nazionale d’istruzione e ad offrire contestualmente un programma International Baccalaureate.

L’anno scolastico 2018/19 sarà contraddistinto da un’importante novità nel panorama del sistema della formazione italiana nel mondo: è stata, infatti, riconosciuta - dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - la parità scolastica a "La Scuola International School" di San Francisco per i segmenti dell'infanzia e della primaria. Questo istituto affiancherà negli Stati Uniti la "Scuola d'Italia Guglielmo Marconidi New York, già paritaria.

Insegnamento dell'italiano, approccio "Reggio Children" e adozione del programma "Primary Years Programme" dell'International Baccalaureate (I.B.) sono gli ingredienti che caratterizzano l’offerta formativa della scuola.

Il riconoscimento della parità a questa istituzione scolastica, la 43esima all’estero, è particolarmente significativo: si tratta della prima scuola italiana al mondo, in Italia e all’estero, ad essere paritaria, quindi parte del sistema nazionale d’istruzione e ad offrire contestualmente un programma I.B. Un modello che potrà essere replicato anche altrove, in un’ottica di espansione e innovazione del nostro sistema scolastico all’estero.

Fonte: Farnesina

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

Dall'Italia si continua a partire

Si dice e si ripete che dal 1973 l’Italia non è più terra di emigrazione. Si tratta però di un’affermazione vera solo a metà. In quell’anno si è registrato infatti lo storico sorpasso fra chi parte dal nostro paese e chi decide di trasferirvisi. Questo non vuol dire che non si parta più.continua>>
Altro…