Tu sei qui: Home Lombardi nel Mondo Nazioni Oceania Articoli Cultura e curiosità Australia - Da domani a Melbourne Lavazza Italian Film Festival
Accedi a ..
Ratio Informa .....
Collegamento alle informationi di Ratio Srl
In Evidenza ...
Logo_giubileo60.png

Australia - Da domani a Melbourne Lavazza Italian Film Festival

Da domani arriva a Melbourne il Lavazza Italian Film Festival (Liff), kermesse cinematografica che dal 2000 porta in tutta l’Australia il meglio della produzione cinematografica italiana.

La serata d’apertura nella città sud-orientale è stata affidata a “Lasciati andare”, film diretto da Francesco Amato con Tony Servillo.
Tra le pellicole che verranno proiettate, ci sono “Indivisibili” di Edoardo De Angelis, “Fortunata” di Sergio Castellitto, “Questione di karma” di Edoardo Falcone, “Smetto quando voglio 2: Masterclass” di Sydney Sibilia, “Beata ignoranza” di Massimiliano Bruno, ma anche un grande classico come “La vita è bella” di Roberto Benigni, che chiuderà la manifestazione di Melborune l’8 ottobre.
L'Italian Film Festival è stato istituito nel 2000 da Antonio Zeccola il quale è riuscito a costruire in Australia l'unico esempio di prestigioso circuito cinematografico che oggi comprende più di cento sale a livello nazionale.
Il festival infatti tocca diverse città: oltre Melbourne, anche Sydney, Canberra, Adelaide, Perth, Brisbane e Hobart.
L’iniziativa è organizzata da Palace Cinema, in collaborazione con l’Istituto italiano di cultura di Melbourne, che mette in palio per i suoi soci e studenti dei biglietti omaggio per i numerosi film in programma.


13/09/2017 (FONTE www.esteri.it)

Azioni sul documento
Share |
Editoriale

L’emigrazione e' un valore tutelato dalla Costituzione

La Repubblica “riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell’interesse generale, e tutela il lavoro italiano all’estero”. Il terzo e ultimo comma dell’articolo 35 della Costituzione italiana inserisce la nostra emigrazione fra i valori costituzionalmente tutelati, ma non si tratta di uno dei passaggi più citati della nostra carta fondamentale.continua>>
Altro…